Rughe del collo: come rassodare la pelle ed averla sempre elastica

da , il

    Rughe del collo: come rassodare la pelle ed averla sempre elastica

    Le rughe del collo, cosi come quelle del viso, sono provocate da una progressiva perdita da parte della pelle di collagene, una perdita di tono ed elasticità che appensantisce immagine e umore. In questa zona non ci sono ghiandole, il ricambio cellulare è minimo e con il passare del tempo, la differenza tra la pelle del viso e quella del collo diviene sempre più marcata. Questo perchè si dedica davvero poca attenzione a questa zona: così come il viso, il collo ha bisogno, per conservare a pieno la sua bellezza, di coccole e trattamenti di benessere quotidiani. Per scongiurare le famose collane di Venere, le antiestetiche rughe orizzontali che con il tempo cingono il collo, è essenziale trattare la zona quotidianamente attraverso una pulizia profonda, idratazione e nutrizione. Gli esercizi di ginnastica facciale, poi, sono indispensabili per rassodare e mantenere la pelle del collo sempre elastica.

    Il collo riceve in generale sempre poche attenzioni. Una linea immaginaria separa la cura del viso da quelle minime dedicate al collo, eppure questa zona, cosi delicata, andrebbe curata quotidianamente. La pelle del collo è molto secca, mancano le ghiandole sebacee che garantiscono elasticità e tonicità, con il tempo l’assenza di muscoli lascia cadere e afflosciare la pelle che forma le famose collane di Venere.

    Non solo l’età è nemica della pelle, ma anche fumo di sigaretta, alimentazione scorretta o dimagrire velocemente può accellerare la formazione delle rughe sul collo.

    Pulizia quotidiana con latte detergente, un peeling non troppo aggressivo settimanale, un ‘idratazione mattina e sera con una crema ricca e nutriente può aiutare la rigenerazione cellulare e scongiurare la comparsa delle rughe.

    Gli esercizi di ginnastica facciale sono utilissimi a migliorare il tono della pelle, di seguito ne elenchiamo qualcuno davvero efficace:

    Sollevate i gomiti fino ad allinearli alle spalle e incrociate le mani dietro la testa. Sforzatevi di tirare indietro la testa mentre la tenete ferma con le mani. Resta in questa posizione per 20 secondi e rilasciate. Ripetere per l’esercizio per 3 volte.

    Mettete la mano aperta sulla fronte e cercate di portare la testa in avanti, mantenete lo sforzo per 10 secondi e poi rilasciate.

    Partendo da una posizione rilassata, inclinate la testa all’indietro fino a sentire la parte anteriore del collo tirare verso il mento. Tenere la posizione per 20 secondi e rilasciare. Ripetere 5 volte