Shatush per capelli colorati [FOTO]

da , il

    Non avete voglia di sistemare il colore della chioma ogni mese? Gli shatush per i capelli colorati è la soluzione di ultima generazione. Si tratta di una tecnica di decolorazione dei capelli utilizzata per lo schiarimento dei capelli castani, biondi e anche rossi. Se la naturalezza è il vostro comandamento, bandite l’idea di farvi fare i colpi di sole o le meches, il risultato sarebbe troppo artificiale, non solo, dovreste periodicamente e frequentemente recarvi dal vostro parrucchiere per farveli sistemare. Lo shatush è una tecnica relativamente nuova che sino a pochi anni fa veniva eseguita soltanto nei saloni parigini e newyorkesi. Oggi fortunatamente la tecnica ha preso piede anche nel nostro paese e per questo è tempo di adeguarsi alle novità!

    A tal proposito abbiamo deciso di illustrarvi dettagliatamente questa tecnica, inoltre nella fotogallery che abbiamo realizzato per voi (e che vedete qui sopra) potrete trovare i diversi possibili risultati che lo shatush regala ai capelli castani, biondi, rossi, lunghi, corti e cortissimi.

    Come abbiamo appena accennato lo shatush è una tecnica di decolorazione dei capelli che attribuisce alla chioma un risultato decisamente naturale. Nello specifico il processo di decolorazione avviene in maniera molto simile a quello naturale: avete presente come si schiariscono i vostri capelli in estate durante le ripetute esposizioni ai raggi solari? Lo shatush è l’ultimo ritrovato in materia di decolorazione dei capelli che va ad aggiungersi alla lista delle altre tecniche artificiali, quali meches e colpi di sole, pur conservando notevoli elementi di diversità e novità.

    Nella pratica la tecnica dello shatush consiste nel cotonamento dei capelli e nell’applicazione progressiva di una minima quantità di colore più chiaro, rispetto a quello naturale, di due o tre toni. L’effetto di schiarimento naturale dei capelli è maggiore sui capelli castano chiari. Risulta invece, più attenuato e graduale sui capelli scuri. Può essere utilizzata su qualsiasi tipologia di capello, liscio o riccio, lungo o corto. L’effetto finale della decolorazione shatush è meno marcato e più delicato rispetto alle tinte tradizionali, più omogeneo sulle punte dei capelli e più naturale sulle radici.

    A differenza delle meches il decolorante viene applicato soltanto sulle punte dei capelli e non in modo uniforme sulle intere ciocche. E’ quindi meno invasiva e soprattutto non necessita di ritocchi e aggiustamenti troppo frequenti. La decolorazione shatush si distingue anche dai colpi di sole in quanto il colore dei capelli non è chiaro soltanto in superficie ma si adatta progressivamente al colore naturale dei capelli fino alla radice. Infine esistono diverse declinazioni della tecnica dello shatush. Ad esempio, applicando lo shatush da metà chioma è possibile ottenere una colorazione più chiara alla radice e più scura sulle punte, ottenendo così il risultato opposto rispetto alla tecnica shatush tradizionale. In ogni caso, il risultato finale della tecnica shatush è comunque una decolorazione dei capelli dall’effetto naturale. E’ una soluzione ottimale per i capelli castani, ma come abbiamo già detto, è perfettamente applicabile ai capelli più scuri, è ottima sui biondi e anche sui rossi.

    In conclusione non esistono limiti di colore, tipologia di capello, o tipo di taglio, per lo shatush e soprattutto necessità di interventi meno frequenti del parrucchiere per il suo mantenimento. Cosa aspettate quindi? Qualunque siano le vostre caratteristiche tricologiche, se intendete rivestire di luce nuova la vostra capigliatura, non perdete tempo, prendete spunto dalla nostra fotogallery e poi fiondatevi del parrucchiere!