Cani e temporali, come comportarsi

da , il

    Cani e temporali, come comportarsi

    I cani come tutti gli altri animali, hanno delle percezioni sensoriali molto più sviluppate delle nostre, sono metereopatici e sentono i suoni in modo molto amplificato ed hanno la capacità di percepire anche gli ultrasoni che l’orecchio umano non è in grado di udire. Dato che i cani sono gli animali domestici più diffusi nelle nostre abitazioni, dobbiamo imparare a capirli e gestirli anche per quanto riguarda i loro stati d’animo. I cani, anche se svezzati correttamente ed essendo cresciuti in una buona famiglia con sostegno e sicurezza sono sempre terrorizzati dai temporali.

    Avendo dei sensi più spiccati dei nostri ed essendo metereopatici, i cani sentono molto prima di noi quando sta per arrivare un temporale e di solito cominciano ad agitarsi, a fare avanti e indietro per casa ed a guardarci con aria impaurita. Se conosciamo bene il nostro cane, sappiamo anche riconoscere il suo stato di agitazione e paura, ma spesso ci comportiamo nel modo sbagliato. Quando arriva il temporale ed il cane ha paura, dato che gli vogliamo molto bene cerchiamo di stargli vicino e tranquillizzarlo, però in questo modo gli facciamo capire che il pericolo esiste realmente e che anche noi siamo preoccupati, quindi questo è un modo errato di comportarsi, infatti è giusto rassicurare il cane, ma non bisognerebbe dargli troppa importanza per fargli capire che noi non abbiamo paura e lui trarrà da noi la sicurezza che gli serve per tranquillizzarsi. Per quanto riguarda i tuoni è un altro discorso. I tuoni infatti sono rumori troppo forti che per istinto spaventano il cane come i botti di Capodanno, quindi si agita, ci sta vicino, cerca di nascondersi e spesso abbaia, ovviamente non possiamo sgridarlo per una cosa che sta realmente accadendo e di cui il nostro fedele amico ha paura, ma dobbiamo cercare di infondergli tranquillità e magari di focalizzare l’attenzione su qualcosa d’altro, come un giochino o qualsiasi altra cosa. C’è un modo però per abituare il nostro cane ai tuoni, perchè li riconosca e non ne abbia più timore. Possiamo prendere un registratore e registrare il rumore di un tuono, poi dovremo iniziare a farloascoltare quotidianamente al cane, prima on un volume bassissimo, fino ad arrivare al volume del suono reale che abbiamo registrato. In questo modo il cane farà ‘amicizia’ con questo suono fastidioso alle sue orecchie e non avrà più timore durante i temporali perchè lo riconoscerà.