Cappelli di paglia fai da te: come realizzarli e decorarli [FOTO]

da , il

    Il cappello di paglia è l’accessorio estivo per eccellenza: ha il delicato compito di ripararci dal sole e dalla calura estiva in spiaggia e in città, di impreziosire il nostro outfit e darci quell’aria da diva che farà girare tanti sguardi alle feste sulla spiaggia. Lo sai che è possibile realizzare un bellissimo cappello di paglia fai da te senza tuttavia dover rinunciare alla sua funzionalità ed eleganza?

    Come intrecciare cappelli di paglia

    Creare cappelli di paglia è un’arte molto antica tramandata ai giorni nostri dalla generazione delle nostre nonne, che intrecciavano con cura questo materiale pregiato per dare vita a cappelli, cappellini con il compito di proteggere i contadini e la loro famiglia durante i lavori nei campi.

    I materiali di cui dovrai servirti sono: ago da rammendo, ago da tappezzeria, grosgrain – che potrai trovare in tutte le merceriepaglia di segale di buona qualità e una stringa da spago.

    Per prima cosa dovrai lasciare in ammollo la paglia, facendo attenzione che l’acqua sia a temperatura ambiente e che la paglia rimanga coperta per almeno una notte. Così le fibre si ammorbidiranno. Poi dovrai asciugare leggermente la paglia e cominciare con la fase della “battitura”: per battere le paglia ti servirà un piano di appoggio ed un martello, oppure batticarne da cucina.

    La fase successiva prevede la realizzazione delle trecce, accostando tre pezzi ed incrociandoli seguendo questo schema: destro sopra al centrale, sinistro sopra al centrale, e via dicendo. Per creare la falda del tuo cappello ti servirà un numero di trecce che dipenderà dalla dimensione che vorrai ottenere. Le trecce andranno cucite a spirale, utilizzando un ago e dello spago.

    Per ottenere il cilindro del cappello dovrai usare lo stesso procedimento, avendo cura di cucire le trecce più corte non lateralmente, ma una sopra all’altra. Per la copertura del cilindro invece dovrai arrotolare a spirale una treccia e cucirla.

    Come decorare un cappello di paglia

    Una volta che avrai realizzato il tuo cappello non credere che sia finita qui! Dovrai infatti decorarlo per bene. Puoi adottare la tecnica del decoupage e ritagliare le figure che più ti piacciono, che dovranno essere incollate sul tuo copricapo con la colla vinilica, oppure potrai acquistare fiori grandi e colorati, nastrini di raso e fiocchi importanti da applicare qua e là.

    Se invece non vuoi passare inosservata perché non puntare su elementi brillanti come gli strass?

    Scegli il modello da riprodurre nella nostra gallery e via con la sfilata!