Come eliminare le macchie di candeggina

da , il

    Come eliminare le macchie di candeggina

    Le macchie di candeggina sui tessuti e soprattutto sugli abiti sono un vero dramma per tutte noi. La candeggina è un decolorante e, come dice la parola stessa, se intacca un tessuto colorato lo fà diventare immediatamente bianco. Quando la candeggina macchia irrimediabilmente un capo, di solito, siamo costrette a gettarlo oppure a portarlo in tintoria per farlo tingere augurandoci di ottenere un buon risultato. La soluzione migliore, però è usare la nostra creatività, infatti possiamo recuperare il nostro capo macchiato utilizzando proprio il prodotto che avevamo ‘maledetto’: la candeggina.

    Vi darò un’idea su come eliminare le macchie di candeggina invece di buttare subito la spugna ed arrendersi alla macchia. Prima di cominciare munitevi di guanti di plastica, perchè l’odore di candeggina sulle mani è davvero difficile da eliminare, vestitevi in modo d non rovinare altri abiti belli ed utilizzate una candeggina profumata. Ora che siete pronte, prendete il capo macchiato ed attorcigliatelo su se stesso legandolo in più punti facendo dei nodi molto, molto stretti perchè non dovranno sciogliersi finchè non l’avrete deciso voi, infatti non dovranno permettere che passi molta candeggina al loro interno. Terminata la fase dei nodi ‘tattici’, immergete il tessuto in una miscela di acqua e candeggina a seconda del colore che desiderate ottenere. Ovviamente più candeggina metterete, maggiore sarà la decolorazione, se volete un risultato tenue aggiungete all’acqua pochissima candeggina. Ora lasciate immerso il vostro capo per un tempo che và dai 45 minuti alle 2 ore a seconda della decolorazione che desiderate raggiungere. Fate attenzione a non lasciare oltre le 2 ore il capo in candeggina, altrimenti verranno danneggiate le fibre che compongono il tessuto. A questo punto risciacquate accuratamente il vostro vestito e slegate tutti i nodi che avevate fatto così potrete vedere il vostro vestito in tutto il suo nuovo splendore. Sarà come averne uno nuovo, dallo stesso taglio, fai da te, ma personalizzato, realizzato con creatività ed un pizzico di fortuna. Adesso potete lavarlo tranquillamente con detersivo e ammorbidente, fatelo asciugare e se necessario stiratelo. Se il tutto vi riuscirà perfettamente l’espressione triste e sconsolata che avevate quando vi siete accorte della macchia si trasformerà in un glorioso e soddisfatto sorriso.