Come pulire i vetri di casa

da , il

    Come pulire i vetri di casa

    I vetri di casa sono la cosa che va pulita più spesso, perchè si sporcano con molta facilità e tra l’altro se non li puliamo è evidente a tutti che non lo abbiamo fatto. I vetri della casa più soggetti allo sporco sono sicuramente le finestre, seguite dallo specchio del bagno che essendo vicino al lavabo si sporca con le goccioline d’acqua, il dentifricio, la crema e quant’altro possa scontrarsi con esso. Il fine di questo post è quello di aiutarvi a pulire bene i vetri della vostra abitazione di modo che potrete allungare i tempi in cui dovrete rieffettuare la manovra. Quindi vi spiegherò come pulire i vetri di casa nella maniera migliore, più duratura e meno faticosa.

    Il primo trucco da adottare per mantenere i vetri puliti più a lungo è quello si spolverarli frequentemente con un panno morbido asciutto. In questo modo potrete evitare la formazione delle macchie causate dalla pioggia e dalla polvere. Per effettuare una buona pulizia dei vetri è necessario lavarli con dell’apposito detergente ed uno straccio morbido a pezzi facendo dei movimenti circolari, dopo risciacquare ed asciugare accuratamente con un panno asciutto la parte trattata per non lasciare aloni. Se è trascorso del tempo dall’ultima volta che vi siete presi cura della pulizia dei vetri di casa questi saranno sicuramente molto sporchi e pe pulirvi vi consiglio un’altra strategia interessante. Munitevi di carta di giornale, acqua e ammoniaca. Ora prendete il foglio di carta di giornale ed imbevetelo di acqua e ammoniaca e con movimenti circolari passate tutta la superficie dei vetri da pulire, finestre o specchi che siano. Dopo la prima passata prendete un altro foglio di carta di giornale, questa volta asciutto, e ripassate il vetro interessato. Se il vetro da trattare è quello della finestra ricordatevi che vi conviene utilizzare l’alcool denaturato per pulire la parte esterna evitando di utilizzare l’acqua, soprattutto in inverno che non farebbe altro che creare aloni. Se oltre a pulire il vetro volete anche disinfettarlo, perchè è realmente sporco, al posto di alcool o ammoniaca potrete usare del bicarbonato di sodio disciolto in acqua tiepida, imbevendo lo straccio e facendo dei movimenti circolari. L’alcool è particolarmente indicato per pulire gli specchi perchè evita la formazione di condensa. L’ultima cosa da sapere sulla pulizia dei vetri è come trattare gli specchi se con lo sporco si sono create delle macchie scure. In questo caso il vostro alleato sarà l’olio d’oliva. Infatti dovrete prendere un panno morbido, inumidirlo con dell’olio d’oliva e strofinarlo solo sulle macchie scure, aspettate un paio d’ore e ripassate lo specchio con un foglio di carta di giornale e le macchie spariranno come per magia.