Come rendere la casa accogliente in poche mosse

da , il

    Come rendere la casa accogliente in poche mosse

    Come rendere la casa accogliente è una preoccupazione comune a molte donne, non solo a quelle che non lavorano e che quindi possono dedicarsi completamente alla cura della propria casa, ma soprattutto a quelle che trascorrono molte ore della loro giornata fuori casa.

    Tornare e trovare un ambiente caldo e accogliente, infatti, favorisce il relax, contribuisce al nostro benessere psicofisico, in poche parole ci aiuta a vivere meglio, ecco perché in questo post voglio suggerirvi come rendere la casa accogliente in poche semplici mosse.

    1. Il primo suggerimento che desidero darvi sul come rendere la casa accogliente è quello di fare di ogni ambiente, un ambiente su misura per voi: fate in modo che ogni singolo spazio sia dotato di un’atmosfera diversa, ma sempre consona ai vostri gusti, non inseguite in maniera forsennata le mode del momento solo per essere al passo coi tempi. La casa è soprattutto un nido, il vostro, non un museo da esporre al pubblico.

    2. Se cercate delle soluzioni su come rendere la casa accogliente pensate anzitutto alla luce e ai colori. Evitate atmosfere troppo cupe e tonalità troppo aggressive. Evitate di dipingere le pareti con colori troppo sgargianti, che magari su un catalogo hanno un effetto, ma sulla vostra mente ne sortiranno sicuramente un altro che nella migliore ipotesi è quello di stancarvi. Optate per tinte tenui che insieme all’illuminazione giusta porteranno luce nella vostra casa e nella vostra vita.

    3. Complementi d’arredo come tende e tappeti sono fondamentali per rendere la casa accogliente, sceglieteli in armonia con le pareti e con i colori dell’arredamento. Preferite le linee morbide e drappeggiate a quelle geometriche e rigorose, sono più congeniali al relax. Anche le piante da interno rispondono all’esigenza di rendere la casa accogliente. Fate in modo che siano presenti in ogni stanza, oltre a migliorare l’aria che respirate contribuiranno a rendere più sereno l’ambiente in cui viviamo.

    4. Una casa accogliente è anche una casa ordinata, se avete poco tempo per riordinare fate in modo che si disordini il meno possibile. In che modo? Avete tante riviste e tanti libri che non sapete dove mettere e per questa ragione vagano indisturbati dal divano al tavolo occupandoli sistematicamente? Dotate la vostra casa di comodi portariviste e librerie o mensole. Se le cose hanno uno spazio loro riservato occuperanno con più difficoltà spazi destinati ad altro.

    5. Una casa accogliente è anche una casa funzionale pertanto cercate di rendere funzionale l’utilizzo di ogni oggetto, per esempio se decidete di mettere un tavolino all’ingresso posizionatelo in modo tale che possiate appoggiarci giacca e borsa al vostro rientro, vi apparirà come un sollievo la possibilità di sgravarvi di un peso nel momento stesso in cui varcate la soglia di casa. Al contrario se metterete il tavolino davanti alla porta così da rendere difficoltoso il passaggio vi auto infliggerete uno stress che si sommerà a quello della giornata da cui siete reduci.

    6. Infine, consigli utili su come rendere la casa accogliente sono quelli di non riempirla di troppe cose soprattutto se si tratta di una casa piccola, prediligete uno stile semplice nell’arredamento, i mobili barocchi sono belli da vedere, ma poco pratici da vivere, utilizzate gli specchi che conferiscono profondità all’ambiente.