Come riparare i buchi nel muro, tecnica e consigli

da , il

    Come riparare i buchi nel muro, tecnica e consigli

    Riparare i buchi nel muro, al contrario di quel che si pensa, non è affatto complicato. Basta infatti conoscere la tecnica adatta e seguire dei pratici e semplici consigli per riparare correttamente i buchi nel muro. Se i buchi nel muro da riparare sono di dimensioni ridotte (come crepe o piccoli fori) è consigliabile impiegare del gesso o dello stucco. Invece, se i buchi nel muro da riparare sono particolarmente ampi e profondi è consigliabile utilizzare del cemento a presa rapita. In ogni caso la procedura da seguire per riparare i buchi nel muro è sempre la stessa. La prima operazione consiste nell’allargare il buco da riparare senza però aumentarne la profondità. Per questa procedura possiamo utilizzare un martello e uno scalpello.

    Ovviamente, per riparare correttamente i buchi nel muro, questi attrezzi devono essere impiegati con una certa leggerezza avendo cura di eliminare i frammenti di muro che verranno via man mano. Dopo aver eliminato tutti i frammenti dal muro, procediamo pulendo il buco da riparare dalla polvere e dai vari detriti che si saranno depositati. Per questa operazione possiamo aiutarci con una spazzola, un aspirapolvere e un raschietto. Eliminati tutti i residui e la polvere, per riparare i buchi nel muro, procediamo con la fase del riempimento. In questa fase, se i buchi nel muro da riparare sono di dimensioni ridotte (come crepe o piccoli fori) è consigliabile impiegare dello stucco o del gesso (in caso si impieghi il gesso è importante inumidire preventivamente la superficie del buco da riparare).

    Invece, se i buchi nel muro da riparare sono particolarmente ampi e profondi è consigliabile utilizzare del cemento a presa rapita. Un utile consiglio per riparare correttamente i buchi nel muro, è quello di inserire nel foro anche dei pezzetti di mattone. In questo modo, oltre a risparmiare stucco, gesso o cemento, miglioreremo anche la tenuta del materiale stesso. Dopo aver applicato lo stucco, il gesso o il cemento lasciamo asciugare. Infine, una volta asciutto passiamo della carta vetrata fine in modo da rendere la riparazione perfettamente omogenea con il resto della parete.