Dolci per la festa della donna: ricette semplici e gustose

da , il

    Per festeggiare la festa della donna è possibile preparare dei dolci semplici ma allo stesso tempo gustosi ed invitanti. Tra i dessert per la festa della donna che potete realizzare: la ricetta della torta al limone, quella della torta di riso e mandorle, i muffin all’ananas e, ovviamente, la torta mimosa!

    La ricetta della torta al limone

    Per preparare questo dolce per la festa della donna occorrono i seguenti ingredienti: 250 grammi di biscotti secchi, due cucchiai di zucchero semolato, 100 grammi di burro, 3 uova, una bustina di gelatina in polvere, 100 grammi di zucchero, 3 limoni e 250 grammi di panna. Per preparare la torta al limone, fate sciogliere il burro e frullatelo insieme ai biscotti e allo zucchero. Con l’impasto ottenuto ricoprite una teglia rotonda (circa 20 cm di diametro) con la chiusura a cerniera formando uno strato uniforme di circa mezzo cm di spessore. Fate cuocere il tutto in forno a 180° per circa 5 minuti. Dopo di che, togliete la teglia dal forno e lasciate raffreddare la torta. A questo punto, separate i tuorli dagli albumi, grattugiate la scorza di un limone e spremetene 2 limoni ricavandone il succo. Sbattete i tuorli con lo zucchero e la scorza di limone fino ad ottenere un composto chiaro, denso e spumoso. Al composto ottenuto unite il succo dei due limoni e una bustina di gelatina in polvere mescolando bene per eliminare gli eventuali grumi. Fate riposare il tutto per circa 5 minuti. Accendete il fuoco a fiamma bassa, fate sciogliere il composto senza portare ad ebollizione e unite le uova sbattute. Dopo di che, aggiungete al composto al limone anche la panna e gli albumi montati a neve. Versate il tutto nella teglia facendo riposare la torta al limone in frigorifero per almeno 12 ore. Prima di servire decorate la torta con delle fettine di limone.

    La ricetta della torta di riso e mandorle

    Per preparare la torta di riso e mandorle occorrono i seguenti ingredienti (dosi per 4 persone): 50 cl di latte, 150 grammi di zucchero, 3 uova intere, 90 grammi di riso, 50 grammi di mandorle dolci, qualche pinolo, un bicchierino di liquore a piacere, la scorza di un limone, una bustina di zucchero vanigliato e un po’ di burro. Fate cuocere il riso nel latte e lasciatelo raffreddare. Sbattete i tuorli insieme allo zucchero e poi unite gli albumi montati a neve. A questo punto, aggiungete al composto anche le mandorle tritate, un po’ di pinoli, il riso, la scorza grattugiata di un limone, un bicchierino di liquore a piacere e una bustina di zucchero vanigliato. Con della carta forno foderate una tortiera e versatevi all’interno il composto ottenuto. Fate cuocere la torta di riso e mandorle in forno per circa 45 minuti a 180-200 gradi.

    Muffin all’ananas

    Per i muffin vi serviranno 350 gr di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci, 125 gr di Vallé, 150 gr di zucchero, 2 uova, 175 ml di latte, scorza di ½ limone non trattato; mentre per la crema pasticcera 300 ml di latte, 3 tuorli d’uovo, 2 cucchiai di amido di mais, 1 cucchiaio di farina, ½ baccello di vaniglia, scorza di ½ limone non trattato, 70 gr di zucchero e 600 gr di ananas fresco per la decorazione

    Rivestite uno stampo da 12 muffins con gli appositi pirottini. Fate sciogliere la margarina a bagnomaria e, appena si è raffreddata un po’, versatela in un dosatore a caraffa, e unite il latte, e le uova. Mescolate bene.

    In una ciotola capiente, unite la farina e il lievito, setacciate un paio di volte, poi mescolate con lo zucchero. Versate gli ingredienti liquidi nella ciotola di quelli solidi tutti in una volta

    Unite la scorza di limone grattugiata, mescolate senza troppa cura e lasciando qualche grumo (dovete sapere infatti che i muffins riescono meglio se non si mescola troppo l’impasto). Riempite gli stampini e infornate per 20-25 minuti a 200°. Estraete i muffins dallo stampo appena possibile, disponete sulla gratella e lasciate raffreddare completamente.

    Nel frattempo, preparate la crema pasticcera: versate il latte in un pentolino, unite la stecca di vaniglia tagliata a metà e fate intiepidire; in una ciotola resistente al calore, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a quando non saranno bianchi e spumosi, poi unite l’amido, la farina, la scorza grattugiata e mescolate bene. Versate il latte tiepido a filo fermandovi ogni tanto per mescolare.

    Eliminate la stecca di vaniglia, versate nuovamente il composto nel pentolino, rimettete sul fuoco dolce e fate scaldare mescolando in continuazione con una frusta finché la crema non si è addensata. Quando la crema è cotta, versate in una ciotola e coprite con pellicola o carta forno a contatto con la superficie. Lasciate raffreddare e, se non intendete farcire subito le tortine, conservate in frigo.

    Pulite l’ananas e tagliatelo a piccoli cubetti. Tagliate la calotta dei muffins, svuotateli leggermente (potete tenere i ritagli per la colazione del giorno dopo!) e versate un cucchiaio di crema in ogni tortina, coprite ogni torta con 2 cucchiai circa di cubetti di ananas e conservate in frigo fino al momento di servire.

    Torta Mimosa per la festa della donna

    La torta mimosa è un dolce fatto con il pan di spagna bagnato con uno sciroppo aromatizzato, farcito con crema pasticcera e panna montata, e cosparso in superficie con pezzetti di Pan di Spagna sbriciolato.

    La torta mimosa può essere farcita anche con frutta fresca o sciroppata aggiunta alla crema pasticcera.

    Ingredienti per il Pan di Spagna: 75 gr di farina, 150 gr di zucchero, 75 gr di fecola di patate, 6 uova.

    Ingredienti per la crema pasticcera: 500 ml di latte, 4 tuorli, 100 gr di zucchero, 25 gr di farina, la scorza di un limone non trattato.

    Per bagnare il Pan di Spagna: rhum, liquore all’arancia, oppure succo d’arancia.

    Per preparare il pan di spagna montate le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti. Aggiungete la farina e mescolate facendo attenzione a non formare grumi. Fate cuocere in forno a 150° per 40 minuti.

    Quando il Pan di Spagna si sarà raffreddato, tagliate la base a circa 1 cm di spessore e tenete questa base da parte. Scavate il pan di Spagna rimasto, e sbriciolate l’interno tenendolo da parte (servirà infatti come copertura).

    Per la crema pasticcera fate bollire il latte con la buccia di limone grattugiata, poi fatelo intepidire e aggiungete i tuorli, lo zucchero e la farina senza formare grumi. Cuocete a fuoco medio, mescolando in continuazione finché la crema non diventa densa, poi fatela raffreddare.

    Quando la crema pasticcera sarà fredda, aggiungete la panna montata. Bagnate il Pan di Spagna con il liquore e farcite il vuoto con parte della crema. Poi appoggiate il coperchio capovolto, tenendo la parte più gialla verso l’esterno. Coprite tutta la torta con la crema avanzata e posate sopra la copertura di crema e sui bordi della torta i pezzetti di pan di spagna ottenuti precedentemente scavando il suo interno.

    In questo modo la nostra torta sembrerà davvero una mimosa!