La macchina del pane: meglio fare il pane in casa o comprarlo?

da , il

    La macchina del pane è un accessorio che nelle cucine europee è molto diffuso già da qualche anno: in Italia invece ha preso piede più tardi. Attualmente sono disponibili diversi modelli e on line si trovano parecchie offerte anche di macchine per fare il pane in casa usate: annunci di tutti coloro che la comprano incuriositi e la lasciano poi impolverare nella credenza. Ma come funziona questo elettrodomestico? Capiamolo meglio per valutare se conviene comprare la macchina del pane oppure continuare a fare spesa nel forno di fiducia. I diversi modelli di macchine del pane in commercio hanno una capacità variabile che ovviamente dipende dalle esigenze di consumo.

    Uno dei vantaggi del pane fatto in casa è che, se ben conservato, avvolgendolo in un panno, si mantiene anche fino a cinque giorni. Bisogna però sapere come usare la macchina, non solo per quanto riguarda le funzioni base ma anche sapere alcuni accorgimenti che migliorano la qualità del pane: se ad esempio una macchina è tarata per un kg di pane non è detto che dimezzando le dosi se ne ottenga mezzo kg della stessa qualità. Occorre accertarsi che la macchina sia tarabile anche a mezzo kg: solo dopo aver impostato il programma si possono inserire le dosi dimezzate. In base ai gusti poi bisogna selezionare il livello di cottura per un impasto morbido, medio o ben cotto. Uno svantaggio è che l’operazione richiede alcune ore: scegliete modelli con batterie tampone in caso di black out o dovrete buttare via gli ingredienti. Molto comodo il timer che permette di programmare la preparazione e trovare pane caldo quando lo si desidera. Basta versare gli ingredienti nell’ordine indicato e selezionare l’orario in cui si vuole avviare la procedura. Nella preparazione è fondamentale seguire l’ordine: ad esempio il lievito va messo per ultimo perché non deve andare a contatto con l’acqua. E’ probabile che ai primi tentativi dovrete perfezionare la tecnica e continuerete a preferire il pane del fornaio ma con il tempo potrete sfornare da voi il pane. A seconda della ricetta si possono fare diversi tipi di pane. Questo ha un doppio vantaggio: oltre al risparmio economico sul lungo termine sarete sempre sicuri di aver usato solo <a href="“>ingredienti naturali.