Mimose fai da te per la Festa della donna

Mimose fai da te per la Festa della donna

    Che ne dite di festeggiare l’8 marzo all’insegna della fantasia e della creatività? Magari cimentandovi nella realizzazione di mimose fai da te da regalare ad amiche, colleghe e conoscenti? Ci sono diversi modi per creare delle mimose fai da te per la Festa della donna: potete utilizzare le perline, la carta crespa, del cartoncino. Anche tutti questi materiali insieme, volendo… ma in questo articolo ve ne illustrerò alcuni.

    Mimose con perline

    cesto-mimose-fiori-perline

    Per realizzare delle mimose con perline tutto quello che vi occorre è: del fil di ferro per il gambo, che dovrà essere piuttosto spesso e flessibile, del nastro verde elastico del tipo che usano i fiorai, delle pinzette e ovviamente le perline gialle e verdi.
    Prendete circa 50 centimetri di fil di ferro e infilateci 10 perline gialle. Formate un anello al centro del fil di ferro, dopodiché inserite altre 10 perline gialle e formate un secondo anello. Attorcigliate i due fili di ferro e con uno di essi create un nuovo fiorellino procedendo come in precedenza e un altro anello sulla parte opposta un po’ più in basso rispetto a quello già fatto.
    Quelli ottenuti saranno i rametti di mimose sui quali andrete poi a realizzare i fiorellini.

    Passiamo ora alle foglie. Le potete facilmente ottenere formando un anello di 5 perle al centro del filo con le perline verdi e un altro anello da posizionare a destra rispetto al primo un poco più basso. Proseguite in questo modo realizzando 6-8 anelli, che andranno poi distribuiti lungo i rametti in maniera sfalsata, non parallela.

    A questo punto potete unire il tutto aiutandovi con il nastro verde. Se volete potete anche decorare il gambo di mimosa ottenuto con un nastrino giallo per un tocco di raffinatezza in più.

    Mimose di carta crespa

    mimose-cartapesta-bambini

    Per realizzare le mimose di carta crespa tutto quello che vi occorre è: cartoncino bianco, colla, forbici, carta crespa gialla e verde e un attacchino. Disegnate sul cartoncino bianco la sagoma di un rametto di mimosa, realizzare un disegno abbastanza grande vi aiuterà nella prosecuzione del vostro lavoro.

    Con la carta crespa gialla realizzate tante palline semplicemente appallottolandole, non importa che abbiano la stessa dimensione, anzi, dimensioni diverse conferiranno al vostro fiore un maggiore effetto di realtà. Dalla carta crespa verde ritagliate delle foglie cercando di dar loro un aspetto aghiforme e incollatele solamente sulla venatura centrale così gli aghetti rimangono staccati.

    Sul retro del cartoncino applicate un attacchino così che le vostre mimose fai da te possano essere attaccate ovunque desiderate.

    Mimose di lana

    mimosa-crafting

    Per questo mazzolino di mimose vi occorreranno della lana gialla per realizzare i pon pon, del cartoncino o del feltro verde, filo metallico o filo animato da ricoprire con carta crespa, sempre di colore verde;

    Esistono diverse tecniche per realizzare i pon pon: il più semplice è quello di ritagliare, da un cartoncino di recupero (quello delle confezioni di merendine o dei contenitori delle uova, per intenderci), due cerchi identici piuttosto piccoli: per tracciarne il diametro servitevi di una moneta.

    Sovrapponete i due cerchi e, con le forbici, bucatene l’interno – poiché i pon pon sono piuttosto piccoli, andrà bene un foro dalle dimensioni di un bottone di camicia – e poi annodate un capo del gomitolo con nodo fermo, facendolo passare all’interno del foro.

    Srotolate dal gomitolo una lunghezza di filo sufficiente a formare il pon pon e avvolgete il filo attorno ai due cerchietti di cartone, facendolo passare dentro e fuori dal foro centrale. Successivamente, distribuite le spire in maniera uniforme su tutta la superficie del cartoncino, così da evitare la creazione di “buchi”.

    Quando il foro centrale non permetterà più il passaggio del filo di lana, prendete un paio di forbici e, delicatamente, tagliate la lana usando come linea guida il bordo esterno dei cartoni. Infine, prendete un pezzo di lana dello stesso colore del nostro pon pon e passatelo all’interno dei due cerchi di cartone, fermandolo con un doppio nodo piuttosto stretto.

    Ripete questo procedimento per dare vita a tante piccole palline per ogni fiorellino che vorrete inserire nel vostro mazzetto.

    Il feltro o il cartoncino verde vi serviranno per creare le foglie della mimosa: basterà realizzare una forma lanceolata e sfrangiare i bordi per replicare le piccole foglioline che compongono i rami. Prendete poi il filo metallico verde ed attaccatelo sul lembo inferiore delle foglie appena composte e nel centro dei pon pon. Rivestitelo, a piacere, con la carta crespa verde per tenere insieme le singole parti del mazzo di mimose.

    Avete bisogno di qualche altro spunto? Date uno sguardo alla nostra gallery e scegliete l’oggetto che fai per voi!

    928

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaFai da teFesta della donna
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI