Natale, come decorare il terrazzo [FOTO]

da , il

    Il terrazzo per Natale solitamente ha sempre la stessa decorazione che è quella che tutti gli anni riutilizziamo. Perchè per questo Natale non cambiare aspetto al nostro terrazzo? Se abbiamo la fortuna di averne uno da sfruttare sarebbe bello che spendessimo del tempo per decorarlo in modo unico e speciale. La decorazione che vi proporrò per questo Natale è un vero ‘colpo d’occhio’: una corona dell’Avvento, simbolo molto importante, abbinata ad un gioco di luci doppio: uno sulla ringhiera ed uno nella corona stessa che potremo appendere al soffitto, cosa che in casa non possiamo fare dato che esistono già i lampadari.

    Ora vi spiegherò come decorare il terrazzo in questo modo singolare. Dovrete essere un pò pratiche del bricolage, avere tempo e pazienza e procurarvi tutti gli strumenti che vi serviranno per la realizzazione della corona dell’Avvento e dei giochi di luci che vogliamo proporre. Per prima cosa vi farò un breve elenco degli strumenti che andremo ad utilizzare. Ci occorreranno: un foglio di compensato di betulla, una catenella dorata di circa 2 metri, un moschettone dorato, un tassello da muro ad anello, lucine led per l’esterno, rami, bacche, agrifoglio, colla,taglierino, pennelli, vernice verde, trapano per il tassello e una sparapunti con dei punti metallici. Alcuni di questi strumenti li avrete sicuramente in casa se vivete con un uomo e sarà divertente anche prenderli in prestito a sua insaputa.

    Cominciamo a decorare il terrazzo dalla parte più semplice e veloce: la ringhiera. Per le decorazioni Natalizie della ringhiera vi occorreranno pochi minuti, dovrete solo fissare i led luminosi da esterno con controller per selezionare i giochi di luce e poi un altro filo di lucine a led sempre da esterno. Il mio consiglio è di fissarle con un filo plastificato di modo che rimangano ben salde e non dobbiate rifare il lavoro una seconda volta. Sistemata la ringhiera passiamo alla parte più impegnativa, ma che darà un tocco di classe a tutto l’addobbo del terrazzo, la corona dell’Avvento. In commercio ce ne sono già pronte, oltre ad essere costose, non saranno mai come la nostra, realizzata col fai da te, unica. La corona che andremo a costruire dovrà avere un diametro di 65 cm e 5 cm di altezza. Il supporto verrà realizzato utilizzando il compensato di betulla che assorbe bene la colla ed ha la giusta flessibilità. Tagliate il compensato di betulla in strisce di 5 cm e mettetele a bagno in acqua tiepida per ammorbidirle per circa 15 minuti, dopo di che piegatelo fino ad ottenere una circonferenza, lasciatelo asciugare ed iniziate a dipingerlo con la vernice verde e lasciatelo asciugare. Una volta che la circonferenza di legno verniciata sarà asciutta applicate la colla dove vorrete mettere le vostre decorazioni punto per punto, come i rami, le bacche, l’agrifoglio e qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Se la colla non è abbastanza resistente per tenere le vostre decorazioni natalizie potrete utilizzare la sparapunti del vostro uomo, sarà un gioco divertente. Una volta finito di decorare la vostra corona dell’Avvento fatele passare le luci a led per esterni sia all’interno che all’esterno. Per terminare la nostra decorazione del terrazzo per Natale, lasciate un attimo da parte la corona che avete ultimato e cominciate con il vero bricolage. Prendete il trapano e forate il soffitto, il buco che si formerà dovrà avere le stesse dimensioni del tassello che avevate precedentemente acquistato, inserite il tassello e attaccateci la catenella dorata di circa 2 metri con il moschettone dorato ed ora potrete riprendere la vostra corona dell’avvento per attaccarla alla catenella dorata che pende dal soffitto. Il gioco è fatto. Ora avrete un terrazzo con la ringhiera illuminata e una corona dell’Avvento a fare da lampadario, insomma una decorazione natalizia meravigliosa che sarà ammirata ed invidiata da tutti coloro che avranno il piacere di guardarla e voi potrete essere molto soddisfatti per il tempo speso per la creazione perchè l’effetto sarà unico ed ineccepibile.