Pulire i gioielli in acciaio: qualche consiglio utile

da , il

    Pulire i gioielli in acciaio: qualche consiglio utile

    Pulire i gioielli in acciaio periodicamente e nella maniera giusta è il modo migliore per preservare nel tempo la loro lucentezza. In commercio esistono diversi prodotti per pulire oggetti in acciaio, ma i gioielli non possono essere considerati alla stregua di pentole o posate da cucina.

    Dal momento che sono a stretto contatto con la nostra pelle, pulire i gioielli in acciaio con prodotti aggressivi, che molte volte sono anche tossici ed emanano cattivo odore non è consigliabile. Pertanto in questo post voglio suggerirvi dei rimedi casalinghi, ma davvero efficaci per pulire i gioielli in acciaio.

    1. Un buon metodo per pulire i gioielli in acciaio è con acqua e detersivo liquido per i piatti. Prendete una spugnetta, immergetela nell’acqua saponata e iniziate a strofinare i vostri gioielli in acciaio. Dopo di che lucidateli con della carta da giornale o ancora meglio con un panno imbevuto con ammoniaca. Se optate per quest’ultima soluzione vi consiglio di sciacquare bene i gioielli dopo averli lucidati.

    2. Altro rimedio della nonna per pulire i gioielli in acciaio è quello che prevede l’impiego di acqua e limone. Prendete un limone, tagliatelo a metà e iniziate a passarlo sul gioiello da pulire, quando vi sembrerà abbastanza pulito sciacquate sotto l’acqua. Brillerà come se fosse nuovo!

    3. Se il vostro gioiello in acciaio non è particolarmente sporco, ma semplicemente opacizzato dal sudore o dal contatto con la pelle basterà lavarlo con del sapone neutro, o comunque molto delicato e asciugarlo con un panno molto morbido, meglio se di flanella o quello con cui si puliscono gli occhiali.

    4. Un altro buon sistema per pulire i gioielli in acciaio è quella di utilizzare una mistura a base di acqua e bicarbonato. Basterà solo un goccio d’acqua in un cucchiaino di bicarbonato, mescolate e passate la mistura sul gioiello da pulire. Riacquisterà la brillantezza perduta nel tempo!

    5. Oltre allo sporco che normalmente vi si deposita, i vostri gioielli in acciaio potrebbero presentare nel tempo delle striature, in quel caso provate a passare un panno imbevuto di olio. Se si tratta di un gioiello particolarmente rigato l’unica soluzione è rivolgersi ad una gioielleria specializzata provvista di un macchinario specifico per la rimozione delle righe.

    Ad ogni modo, per semplificare l’operazione del pulire i gioielli in acciaio, sarebbe il caso che prendeste preliminarmente qualche precauzione come quella di non indossare i vostri gioielli mentre fate il bagno o la doccia o i lavori domestici, in quanto i detergenti e la candeggina potrebbero intaccare il metallo. Alla stessa maniera sarebbe raccomandabile non esporre i gioielli in acciaio al contatto con profumi e deodoranti, quando li utilizzate indossate solo dopo un po’ il vostro gioiello e naturalmente non vaporizzate il profumo direttamente sul gioiello.

    Se si ha intenzione di eliminare le macchie di calcare che si formano sui lavelli in acciaio si può provare a pulirli con un panno intriso nell’olio.