Pulizie di primavera: le regole per organizzarsi al meglio

da , il

    Pulizie di primavera: le regole per organizzarsi al meglio

    Manca poco alle pulizie di primavera, quali sono le regole per organizzarsi al meglio? Senza dubbio il metodo è fondamentale: se ci tenete al risultato finale meglio procedere con calma e costanza! Pulire casa in un solo giorno non è una buona idea, un lavoro di tale portata vi demoralizzerebbe ancor prima di iniziare. Ciò che conta non è la velocità d’esecuzione ma il risultato. Le pulizie primaverili veloci non sono il massimo se intendete rimettere a nuovo casa, meglio eseguirle in modo completo e sistematico. Scopriamo quindi come pulire una casa da cima a fondo in modo impeccabile!

    Come organizzare le pulizie primaverili

    Da dove conviene iniziare per fare le pulizie di primavera? Non esiste una regola valida per tutti, ma conviene organizzarsi in più step, magari con cadenza settimanale! Consiglio valido soprattutto per le donne impegnate sul lavoro o affaccendate con i marmocchi. Dedicando uno o due giorni a settimana a ciascuna stanza, riuscirete a pulire a fondo tutta la casa, senza rischio di tralasciare angoli remoti per mancanza di tempo a disposizione. In alternativa potreste raggruppare le attività simili nella stessa giornata: ad esempio dedicare il lunedì ai vetri, il martedì ai tappeti, il mercoledì agli armadi, il giovedì ai mobili e alle cornici e via dicendo.

    Prima di programmare i doveri giornalieri, ricordatevi di valutare se è possibile concluderli secondo i termini previsti, andare a letto con i lavori in corso non è piacevole! Se però fosse proprio impossibile, la soluzione ideale è dividere il lavoro in tante piccole unità. Ricordate inoltre che le giornate dedicate alle pulizie non dovranno prevedere compiti di altro genere, meglio non perdersi in mille rivoli, finendo per lasciare tutto a metà.

    Gli strumenti per le pulizie primaverili

    Per fare le pulizie primaverili anzitutto dovete procurarvi gli strumenti adatti, difficile procedere senza scope, moci, detersivi e tutto l’occorrente… non trovate?! L’organizzazione anche in questo caso è d’obbligo: preparate tutto in anticipo, facendo scorta di stracci, spugne, spruzzini, detersivi e prodotti naturali fai da te per la casa come preparati a base di bicarbonato e aceto, perfetti per igienizzare, sgrassare e assorbire gli odori. A tal proposito vi saranno utilissimi uno spruzzino con ¾ di acqua mischiata a ¼ di aceto e uno spruzzino con circa 50 gr di bicarbonato e 500 ml d’acqua. Meglio procurarsi anche qualche limone, servirà per pulire il forno in modo naturale. Altri strumenti importanti sono i contenitori, dove riporre gli abiti da eliminare o da accantonare in vista della bella stagione. Altre scatole e scatoline torneranno utili per sistemare gli oggetti inutilizzati. E ora via ai lavori!