Puntaspilli fai da te: le idee più belle [FOTO]

Puntaspilli fai da te: le idee più belle [FOTO]
da in Casa, Evergreen, Fai da te
Ultimo aggiornamento:

    Puntaspilli fai da te, ecco le idee più belle da cui trarre ispirazione. I puntaspilli sono oggetti molto utili per chi cuce perché, come suggerisce il nome, permettono di appuntare aghi e spilli su un cuscinetto di stoffa, che può essere inserito su una base di altro materiale. In effetti, grazie alla creatività, è possibile realizzare puntaspilli di tutti i tipi, a effetto patchwork, fissati su barattoli di vetro riciclati, creati con vecchi tappi di riciclo e altri materiali di uso comune. Ecco allora le idee più belle da cui trarre spunto.

    I puntaspilli sono cuscinetti imbottiti che servono ad appuntare aghi e spilli lasciando la parte con la capocchia o con la cruna, a seconda dei casi, all’esterno. In questo modo aghi e spilli sono sempre a portata di mano, non c’è pericolo di pungersi perché la parte appuntita sta sulla stoffa. Sebbene si possano trovare spesso anche in commercio, è possibile realizzarli in poche mosse anche con il fai da te. Tra i modelli più interessanti quelli che prevedono l’applicazione del puntaspilli sul coperchio di una barattolo riciclato o di una scatola riciclata, che al loro interno possono contenere altri oggetti, per esempio riserve di spilli, scampoli e via dicendo.

    puntaspilli fai da te

    Per creare un classico puntaspilli di stoffa riciclata è sufficiente procurarsi qualche pezzetto di stoffa, del cotone, forbici, ago, filo, spugna, colla, bottoni, cartoncino. Tracciate la sagoma del puntaspilli sul cartoncino, ritagliate due forme uguali per rivestire la spugna a cui avrete dato la forma preferita. Il tessuto andrà cucito sulla base e una volta che le basi saranno pronte basterà accostarle e cucirle lungo i bordi.

    Inserite il cotone e chiudete. Il puntaspilli fai da te così realizzato può essere ulteriormente decorato con pizzi, merletti, nastrini e tutto ciò che vi suggerisce la fantasia.

    Un’alternativa carina consiste nel creare dei puntaspilli a forma di cactus, che richiedono un po’ di manualità in più ma sono davvero originali. E che dire di quelli realizzati con tappi di plastica di riciclo? In questo caso potreste usare due tappi di nutella, unirli fra loro con una cerniera e imbottirli con feltro e gommapiuma. In poche mosse il vostro puntaspilli sarà pronto per accogliere aghi e spilli e al suo interno fili e altro materiale utile. Che aspettate a creare un puntaspilli originale rigorosamente fai da te? (Photocredit:Photocredit: blog.creativebug.com; www.madforfabric.com)

    467

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaEvergreenFai da te
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI