Rullo da pittura, come usarlo per dipingere le pareti fai da te

da , il

    Rullo da pittura, come usarlo per dipingere le pareti fai da te

    Il rullo da pittura è stata una gran bella invenzione per aiutarci a dipingere la pareti di casa fai da te senza l’utilizzo di pericolose scale e velocizzando il lavoro. In commercio esistono numerosi tipi di rulli da pittura, adatti alle differenti esigenze di ciò che bisogna tinteggiare e del tipo di colore che bisogna utilizzare, quindi non c’è un unico rullo da pittura che va’ bene per tutte le pareti. Per questo motivo vorrei spiegarvi alcune delle caratteristiche principali che dovrete osservare prima di acquistare un rullo da pittura per dipingere le pareti del vostro appartamento ed ottenere un risultato ottimo senza dover utilizzare i pennelli.

    Per effettuare una buona pittura fai da te delle vostre pareti di casa dovreste sapere quale tipologia di rullo da pittura dovrete utilizzare a seconda del lavoro che avete in mente di fare. Per dipingere ampie superfici in modo uniforme è necessario utilizzare rulli da pittura in cotone o in spugna, mentre per le decorazioni o dipingere usando smalti vi servirà un rullo da pittura in velluto. In commercio esistono poi, i rulli a pelo sintetico, lungo o corto che sono quelli ideali per dipingere con smalti o pitture particolarmente dense. Oltre ai rulli normali per dipingere uniformemente ciò che vorrete, esistono anche dei rulli da pittura che si possono utilizzare per creare decorazioni perchè sono fatti in spugna sintetica o in gomma con disegni in rilievo, quindi vi basterà passare il rullo per ottenere le decorazioni desiderate dove vorrete averle. Infine si può valutare la possibilità di usare un rullo fatto di pelo naturale, che è sicuramente il migliore che potete trovare in commercio, ma in questo caso, prima di intingerlo nella pittura ed utilizzarlo è necessaria una preparazione: dovrete lasciarlo immerso nell’acqua per almeno un’ora prima di cominciare e lavarlo con un detersivo per il bucato oltre che risciacquarlo a fondo, di modo che perda i peli in questa fase e non sulle vostre pareti di casa. Quando dovrete iniziare la pittura dovrete strizzare bene il rullo in modo che rimanga solo inumidito e non bagnato per non trovarvi con delle antiestetiche gocce durante o dopo che lo avrete passato sulle pareti. Una volta che avrete dipinto le vostre pareti e finito di utilizzare il rullo da pittura non vi resterà che pulirlo per riutilizzarlo la prossima volta che vi servirà.