Allergia alla polvere nei bambini: sintomi e rimedi

da , il

    Allergia alla polvere nei bambini: sintomi e rimedi

    Allergia alla polvere nei bambini: sintomi e rimedi, quali sono? Se l’allergia è fastidiosa per gli adulti, lo è sicuramente ancora di più per i bambini. Responsabili di questa forma di allergia, comunque, sono gli acari della polvere. Ma cosa fare, allora, in questi casi? Come difendere i bambini?

    Cosa sono gli acari e dove vivono

    Gli acari sono piccoli ragnetti invisibili a occhio nudo presenti nella polvere di quasi tutte le case. I più comuni si chiamano Dermatophagoides pteronyssinus e Dermatophagoides farinae. Questi piccoli insetti sono del tutto innocui, tranne per chi ne è allergico, compresi i bambini. I loro ambienti preferiti sono sicuramente quelli caldi e umidi e infatti essi tendono a sopravvivere per lo più all’interno di cuscini, materassi e coperte. Il periodo di massima concentrazione degli acari nell’ambiente è sicuramente quello autunnale-invernale. In questi mesi, quindi, le allergie agli acari, anche nei bambini, si manifestano con più vigore, risultando particolarmente fastidiose.

    Cosa fare per aiutare i bambini

    Asma, orticaria e rinite sono i sintomi classici di questa forma allergica, anche nei più piccoli. Cosa fare, dunque, per aiutarli a stare meglio? Oltre a poter intervenire con i farmaci adatti, da somministrare ai bambini solo ed esclusivamente su indicazione del pediatra, si può agire per regredire la sensibilità agli allergeni e la loro presenza in casa. E’importante, quindi, ridurre la quantità di polvere presente negli ambienti; di conseguenza, si ridurrà anche il numero degli acari. Il primo consiglio è quello di arredare la cameretta del bambino con mobili semplici, di superficie liscia e di forma regolare, in modo che possano essere puliti facilmente a fondo tutti i giorni. Inoltre, sarebbe meglio eliminare i mobili imbottiti con la lana, le piume o con altri materiali vegetali. In questi casi, poi, meglio evitare anche i giocattoli di peluche e preferire, invece, quelli di metallo, legno o gomma (i peluche, comunque, possono essere messi nel freezer per 12-24 ore, lasciati poi a temperatura ambiente per 30-60 minuti ed infine lavati delicatamente per uccidere eventuali acari presenti). Per la cameretta dei bambini è pure sconsigliata la moquette, per lo stesso motivo. Infine, si raccomanda di lavare (a 60 gradi) frequentemente lenzuola e coperte, ma anche di e metterle ad arieggiare tutti i giorni e di non sottoporre i bambini allergici al fumo di sigaretta.