Art Attack: i lavoretti più belli per bambini [FOTO]

da , il

    È una delle trasmissioni televisive più amate dai bambini: Art Attack guida i più piccoli attraverso un mondo fatto di nuove scoperte, di creatività e fantasia. Ogni puntata è un’occasione per cimentarsi in un nuovo progetto artistico, per creare personaggi favolosi, ma anche maschere, giochi e reinventare oggetti di uso quotidiano, magari da riciclare, come vecchi contenitori delle uova, bicchieri o piatti di plastica. Ecco alcuni del lavoretti più belli per i bambini, da provare a rifare a casa.

    Adesivi per l’acquario

    Cosa c’è di meglio, per rendere l’acquario più originale e personalizzato, degli adesivi a forma di pesci colorati? Ecco come realizzarli.

    • Disegnare e colorare i pesci, con forme e colori a piacere, per poi delinearne il contorno con attenzione utilizzando un pennarello nero.

    • Ritagliare la figura lungo il contorno con precisione; ritagliare, seguendo la stessa sagoma, anche un pezzo di carta adesiva.

    • Far combaciare il disegno e la carta adesiva, incollarli e poi proteggere il tutto con un foglio di pellicola di plastica adesiva e trasparente, da ritagliare seguendo i bordi.

    Auto in scatola

    Il riciclo, che sia di vecchi bicchieri di plastica o di giornali già letti, è sempre un buon modo per sfogare la propria creatività. Per realizzare questa auto in scatola, meglio procurarsi una confezione di uova di cartone, matita, righello, tempere, pennelli e colori.

    • Disegnare con la matita il contorno dei finestrini del veicolo lungo i due lati del coperchio della confezione e il parabrezza e il finestrino posteriore sui restanti due lati.

    • Disegna la quattro ruote e i fari, anteriori e posteriori, sulla parte inferiore della confezione.

    • È il momento di dipingere e di colorare: prima il fuori dai contorni tracciati sulla parte inferiore, con il pennello, scegliendo un colore a piacere, e poi nei contorni, con i pennarelli, dando più veridicità alle ruote, ai finestrini e agli altri dettagli disegnati.

    • Per conferire profondità e carattere ai finestrini e agli altri componenti, dopo aver dipinto e colorato, si può sfumare il colore, scegliendo lo stesso tono, con i pastelli a cera.

    • Per i più ambiziosi, si possono realizzare gli autobus a due piani, utilizzando due confezioni di uova da 12 o da 16, da sovrapporre e incollare con l’aiuto della colla vinilica.

    Bocche affamate

    Giocare al tiro al bersaglio con una dose di creatività in più, realizzando un pannello di bocche affamate, che diventano l’obiettivo da centrare. L’occorrente è: scatola di cartone, cartoncino bianco sottile, matita, forbici e colori (tempere, pennelli, pennarello, colori a cera).

    • Eliminare uno dei due lati più grandi della scatola.

    • Sul cartoncino bianco, ritagliato a misura in base alle dimensioni della scatola, disegna tre cerchi, di grandezze diverse, da trasformare, poi, con la matita, in tre bocche affamate, complete di ogni dettaglio possibile, dagli occhi ai denti. Sotto le bocche, si può specificare il punteggio: 30 punti per quella più piccola, 20 per quella di media grandezza e 10 per quella piccola. A questo punto si ritaglia l’interno delle bocche.

    • Sovrapponendo il cartoncino alla scatola, disegnare il contorno delle bocche e ritagliare lungo i bordi dei cerchi tracciati. Disegnare un altro grande cerchio sul lato perpendicolare della scatola e ritagliarlo.

    • Incollare il cartoncino bianco sulla scatola, facendo combaciare con attenzione i cerchi, per poi colorare il tutto.