Colorare le uova sode con i bambini con i colori naturali

da , il

    Colorare le uova sode con i bambini con i colori naturali

    Avete voglia di preparare una tavola di Pasqua davvero speciale? Allora non vi resta che chiedere l’aiuto dei vostri bambini per fare dei lavoretti insieme per relaizzare delle decorazioni uniche. Tra le varie cose che farete, di certo ci saranno anche le uova sode colorate. Ma come renderle allegre e originali anche con i colori naturali? Ecco il procedimento passo dopo passo per colorare le uova con i bambini utilizzando i colori ecologici.

    In natura ci sono frutti, bucce, verdure, erbette e altro che hanno dei colori perfetti da essere utilizzati per dare colore alle nostre uova.

    Per colorare le uova con i colori naturali, questi non andranno utilizzati come delle semplici tempere, il vero lavoro creativo starà più nella ricerca di forme da fare apparire sulle uova.

    Mi spiego meglio, le uova per essere colorate con colori naturali dovranno essere bollite insieme a degli ingredienti che poi vi dirò, quindi prima di questa fase bisognerà attaccare sull’ovetto delle forme che non faranno arrivare il colore sulla sua superficie e formeranno dei disegni a lavoro ultimato.

    Ecco come fare passo dopo passo:

    • Sarebbe meglio avere delle uova bianche, ma anche quelle normali andranno bene;
    • Partire alla ricerca di forme interessanti da imprimere sulle uova: foglie di diverse dimensioni, fili di cotone, petali, adesivi di forme strane o anche tagliate delle forme che vi piacciono sulla carta;
    • Attaccate con del bianco d’uovo le cose che avete trovato alle uova;
    • Avvolgete le uova in un vecchio collant (pulito :));
    • Chiudete il collant con un filo di cotone;
    • Immergete le uova nell’acqua e fate bollire per almeno 30 minuti a fuoco basso*.

    * Nell’acqua dovrete mettere anche i coloranti naturali, che ricaverete ritagliando alcuni frutti, foglie o ortaggi vari. Ecco una tabella indicativa per fare i diversi colori.

    Blu: con cavolo cappuccio rosso dovrete bollire le foglie insieme alle uova durante la loro cottura e poi lasciarle a bagno fino a che l’acqua sarà diventata tiepida;

    Marrone: in questo caso si utilizzerà il caffé. Diluite due cucchiaini di caffé in un pentolino di acqua bollente e immergervi le uova, cuocerle e poi lasciarle lì finchè l’acqua non sarà diventata tiepida;

    Rosa-viola: utilizzate le rape rosse fresche, mettete alcune fette di rapa fresca in acqua bollente insieme all’uovo sodo, cuocete e lasciate intiepidire;

    Verde: si può utilizzare l’acqua di cottura degli spinaci, immergere le uova sode e cuocere;

    Arancione: ci serviremo in questo caso del succo di carota leggermente scaldato, è un colore difficile da ottenere per questo sarà meglio scegliere le uova con il guscio più chiaro.