Come far mangiare pesce ai bambini

da , il

    Come far mangiare pesce ai bambini

    Nella dieta del bambino è molto importante variare e proporre dei cibi sempre diversi sia perchè ogni alimento contiene vitamine e minerali diversi ed è giusto che abbia un apporto completo di queste sostanze e poi anche per fargli provare diversi sapori ed allenare il suo gusto è fondamentale infatti che provi più o meno tutto, soprattutto dopo il compimento del primo anno di età. Tra i cibi più importanti da proporre e anche tra i più difficili da fargli piacere c’è il pesce. Ecco qualche consiglio per far apprezzare il pesce ai bambini.

    1. Amare il pesce

    Per far amare il pesce ai bambini sarà importante amarlo noi per primi. Spetterà a noi adulti iniziare a conoscere questo prodotto, imparare a sceglierlo, a cucinarlo (senza troppa fatica e con entusiasmo) e a gustarlo, sarà un ottimo inizio per farlo apprezzare anche a loro.

    2. Risolvere il problema spine

    Dobbiamo imparare a togliere le spine, quasi tutte, un’impresa praticamente impossibile, ma le spine a bimbi non piacciono affatto ed è praticamente impossibile per loro sputare solo quelle, sputeranno l’intero boccone se ne troveranno una. All’inizio potremo anche romperlo tutto con una forchetta per trovare davvero tutte le spine.

    3. Far conoscere il pesce ai bambini

    Ormai spesso capita che i bambini pensino che il pesce sia a forma di rettangolo (bastoncini), ma questo non fa altro che togliere l’identità ai prodotti ittici. Spesso si tratta di più specie di pesce frullate con impanatura con un gusto molto caratteristico e dominante. Mangiando questo prodotti pronti diventa difficile capire se si sta gustando una platessa, piuttosto che una sogliola, una rana pescatrice o altro. Far conoscere il pesce ai bambini, fargli capire che ce ne sono diverse specie, magari portandolo anche dal pescivendolo, lo aiuterà a conoscerlo e ad apprezzarlo.

    4. Far apparire il pesce bello

    Gli occhi mangiano ancor prima della bocca, in particolare nei bambini. Il pesce dovrà essere bello quando arriverà a tavola, magari decorato con dei pomodorini o delle carote.

    5. Il pesce prima di tutto

    Offrire il pesce prima delle altre pietanze, sfruttare la fame aiuta!

    6. Ricetta jolly con il pesce per bambini: Polpette di pesce

    Ingredienti per 28/30 polpette.: 500 g di pesce bianco (sogliola, nasello, orata), un cucchiaio di zenzero grattugiato in alternativa della buccia di limone, 4 cipollotti novelli tritati, 3 uova di gallina allevate a terra o bio, 130 gr di pane grattato, 3 cucchiai di semi si sesamo, prezzemolo, olio per friggere, un cucchiaino di curry se una ricetta per adulti, uno yogurt interno bianco, menta fresca.

    Preparazione: Cuocere i filetti si pesce in forno o lessarli con poca acqua, una volta cotti fateli raffreddare ed eliminate accuratamente le lische e spezzettate la polpa con una forchetta. Amalgamate in una ciotola la polpa del pesce, aggiungete i cipollotti novelli tritati, un uovo sbattuto, sale e formate delle polpettine con le mani. In una ciotola amalgamate il pangrattato, i semi di sesamo, delle erbe aromatiche triturate (prezzemolo). A parte sbattete le due uova, passate prima le polpettine nell’uova e poi nel pangrattato, in seguito friggetele in un dito di olio in una padella, fatele dorare bene, mettetele a perdere l’olio in eccesso su una carta assorbente, servitele ai bambini calde. Potrete anche cuocerle al forno.