Crampi addominali nei bambini: cause e rimedi

Crampi addominali nei bambini: cause e rimedi
da in Bambino, Mamma, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Crampi addominali nei bambini: cause e rimedi

    Quali sono le cause dei crampi addominali nei bambini? I rimedi, anche naturali, permettono, nella maggior parte dei casi, di risolvere efficacemente il problema. Va premesso che il mal di pancia nei bambini e i crampi sono disturbi alquanto frequenti, che non devono destare particolare preoccupazione. Ovviamente, è necessario consultare il peditara quando il dolore non scompare nel giro di qualche giorno oppure quando è particolarmente intenso. In questi casi è bene rivolgersi subito al medico. Ma, quali sono le possibili cause dei crampi addominali nei bambini?

    Il dolore addominale nei bambini può dipendere da diverse cause. Ovviamente può trattarsi, anzitutto, di qualcosa che il piccolo ha mangiato e che gli ha dato fastidio. In simili casi è probabile che il bambino manifesti anche diarrea. Anche una dieta troppo scarna di frutta e verdura può contribuire ad un malessere intestinale; i cibi spazzatura, infatti, vanno a compromettere notevolmente il benessere della digestione perché comportano anche l’accumulo di fastidiosi gas intestinali. In questi casi è possibile ravvisare anche stitichezza. Nel caso di crampi più forti, invece, una causa possibile sono le infezioni delle vie urinarie; in questi casi si riscontrano anche febbre e minzione frequente. Il bambino, dunque, potrebbe andare in bagno molto spesso e manifestare dolore mentre fa la pipì. Ancora, a determinare un dolore addominale, possono essere le infezioni delle vie aeree superiori (come bronchite e polmonite). Anche l’appendicite può determinare forti crampi addominali nei bambini; in questi casi si riscontrano anche febbre e vomito. Infine, i crampi addominali nei bambini, potrebbero essere dovuti a forti stati d’ansia. I più piccoli, infatti, tendono a somatizzare spesso le loro emozioni e a manifestarle in questo modo. Non è un caso che i crampi si manifestino quando i bimbi vivono un forte disagio (come la separazione dei genitori) o quando si accingono ad attività che non amano o vogliono fare (come andare a scuola o fare uno sport che proprio non gli piace).

    Le cure in questi casi dipendono, chiaramente, dai fattori scatennati il problema.

    Se si tratta di problemi psicologici occorrerà intervenire proprio su questi. Se, diversamente, si tratta di patologie queste andranno diagnosticate e poi trattate opportunamente. Fondamentale, comunque, la dieta. Frutta e verdura, infatti, hanno un alto contenuto di fibre, che sono importanti per la regolazione di diverse funzioni dell’organismo (in particolare quelle digestive). Si raccomanda anche una buona idratazione, soprattutto in estate, quando i bambini perdono molti liquidi. Tra i rimedi naturali, poi, anche le tisane a base di camomilla, che hanno un’azione calmante (anche per le coliche dei neonati). In caso di dolore addominale persistente e intenso, comunque, è sempre prudente consultare il pediatra per una diagnosi accurata. È sconsigliabile, invece, il fai da te, soprattutto rispetto alla somministrazione di farmaci.

    Foto tratta da Pixabay

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambinoMammaSalute bambini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI