Da 29 a 32 settimane di gravidanza, lo sviluppo del feto e i cambiamenti del corpo

da , il

    Da 29 a 32 settimane di gravidanza, lo sviluppo del feto e i cambiamenti del corpo

    A 28 settimane il bambino pesa circa 1,1 Kg ed è lungo circa 25 cm. Durante il secondo trimestre il corpo della donna ha continuato a cambiare rapidamente, il pancione è ormai ben visibile e si inizia a sentire davvero il peso del bambino. Lo stomaco e gli organi interno sono sempre più stretti, l’acidità aumenta un po’ ma la soddisfazione di essere ‘ufficialmente’ incinte è davvero grande. Bisognerà bere del succo di mirtillo per prevenire il rischio di infezioni nelle vie urinarie, mangiare riso integrale, fragole, uova, spinaci, cipolle e fagioli verdi per favorire lo sviluppo delle ossa del bambino. Il corso pre parto sarà iniziato.

    Cambiamenti nel tuo corpo in gravidanza

    Questo periodo della gravidanza potrà essere caratterizzato da un misto di emozioni. Il parto si sta avvicinando: ci saranno momenti di impazienza e altri di timore nei confronti del travaglio e della maternità. E’ possibile che all’inizio si era deciso di lavorare fino agli ultimi giorni mentre in realtà ci si rende conto che la stanchezza e la fatica sono sempre più presenti. A 29/32 settimane il centro di gravità si sposta, per cui ci si ritrova a camminare con la tipica andatura a papera, bisogna in ogni caso fare attenzione alla postura, perchè viene spontaneo ciondolare quando la forma cambia ma potrebbe far male alla schiena. Si potrebbero anche gonfiare mani e piedi a causa del corpo che tratterrà maggiormente i liquidi. Si può iniziare ad andare a visitare le sale parto in cui si è deciso di recarsi per far nascere il bambino.

    Sviluppo del bambino in gravidanza

    Il bambino ormai non ‘galleggia’ più nel liquido amniotico bensì è appoggiato all’utero, in genere con la testa rivolta verso il basso. Se il ginecologo durante queste settimane dovesse constatare una posizione podalica si potrebbero provare alcune posizioni per farlo girare, in ogni caso c’è ancora tempo per farlo mettere nella posizione definitiva. A 29 settimane la testa del bambino è proporzionata alle dimensioni delle braccia e delle gambe. Gli occhi sono in grado di mettere a fuoco. A 30 settimane il bambino è più sodo e la pelle è più liscia, benchè sia ancora coperta dalla bianca vernice caseosa. A 31 settimane le cellule che rivestono gli alveoli nei polmoni secernono una sostanza chiamata surfattante, un lubrificante che impedisce ai tessuti dei polmoni di aderire, questo è molto importante per consentire al bambino di respirare al di fuori dell’utero. A 32 settimane l’udito si perfeziona ulteriormente, i capelli continuano a crescere e sono visibili anche con l’ecografia.

    Da 33 a 36 settimane di gravidanza, lo sviluppo del feto e i cambiamenti del corpo