Energizzanti naturali per bambini

da , il

    Energizzanti naturali per bambini

    Esistono degli energizzanti naturali per i bambini? E, quali sono? Gli adulti sono spesso alla ricerca di integratori e cibi energetici perché sono alle prese con le mille occupazioni di tutti giorni. Oggigiorno, però, anche i bambini sono sempre più impegnati in svariate attività e possono sentirsi stanchi, affaticati, senza forze e con zero entusiasmo nell’affrontare la giornata. Cosa fare in questi casi? Quali rimedi naturali adottare?

    I bambini possono risultare particolarmente indeboliti e fiacchi se non seguono un’alimentazione sana o perchè sono reduci da un’infezione, come i comuni malanni di stagione. In questi casi, infatti, l’organismo si ritrova a dover fronteggiare una battaglia contro virus e batteri e a dover combattere con strategie comunque piuttosto debilitanti (pensiamo all’uso di antipiretici e antibiotici che distruggono la flora batterica intestinale). Infine, è possibile che i bambini siano particolarmente stanchi solo perché dediti a troppe attività nel corso della giornata. A seconda della causa, quindi, si dovrà agire con i rimedi naturali e gli accorgimenti più adatti. Anzitutto, può essere fondamentale aiutare l’organismo dei bambini attraverso l’alimentazione. Si raccomanda, quindi, di inserire nella loro dieta della frutta fresca di stagione, dei cereali, della frutta secca (come noci e mandorle), ma anche delle verdure, dei legumi e dello yogurt. In questo modo, verrà garantito ai bambini un giusto apporto di sali minerali, vitamine e probiotici.

    Tra gli energizzanti naturali che possiamo offrire ai bambini, invece, sia il miele che la pappa reale. Il miele può essere assunto così com’è oppure miscelato allo yogurt ed apporta diversi benefici. Ovviamente è sconsigliato i caso di allergie. La pappa reale, invece, è ricca di vitamine del gruppo B, sali minerali, dalle eccezionali proprietà nutrienti e ricostituenti. Tra le piante più utili in caso di stanchezza dei bambini, infine, l’abete bianco, (in erboristeria lo trovate come gemmoderivato Abies pectinata), la Betulla (Betula pubescens, gemmoderivato) e la Rosa Canina (ricca di vitamina C). Prima di somministrare qualunque rimedio naturale ai bambini, però, così come gli integratori, si raccomanda di consultare il pediatra. Non bisogna pensare, infatti, che i rimedi offerti dalla natura siano privi di effetti collaterali e controindicazioni. Attenzione, quindi, anche alle dosi somministrabili.