Giochi per bambini da fare all’aperto

da , il

    Giochi per bambini da fare all’aperto

    I giochi per bambini da fare all’aperto sono davvero tantissimi! Divertire i bambini è un modo, non solo per renderli felici, ma anche per intrattenerli ed evitare i capricci. Quando i bimbi si sentono coinvolti in un’attività, infatti, specie se di gioco e con altri bambini, sono più gioiosi, ma anche più tranquilli. I giochi da fare all’aperto, poi, sono anche un modo per far uscire i bambini di casa ed evitare che restino a lungo davanti alla tv e ai videogiochi. Se ne avete la possibilità, un parco è l’ideale; i bambini saranno a contatto con la natura e, attraverso i giochi di gruppo, svilupperanno anche delle maggiori capacità relazionali.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: nascondino all’aperto

    E’ il classico gioco che tutti abbiamo fatto e si può fare anche all’aperto! Non ci sono limiti nel numero dei partecipanti ed è consigliato dai cinque anni in su. Si decide il giocatore che deve contare e mentre questo conta, senza guardare, gli altri si nascondono. Generalmente chi conta deve farlo per 10 volte per ogni giocatore presente e, quando finisce di contare, urla la famosa frase: “chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori“. A questo punto il bambino che conta deve andare alla ricerca degli altri e tornare per primo alla “tana” (il luogo in cui ha contato) urlando il nome di colui o coloro che ha scovato. La frase che dirà sarà quindi “tana per…” più il nome di chi ha scovato. Se, invece, alla tana arriva prima un altro giocatore rispetto a quello che conta e dice: “Tana per me!”, allora è salvo. Vince chi riesce a non farsi tanare da chi conta. Alla fine del gioco, poi, l’ultimo giocatore, può liberare anche chi era stato già tanato in precedenza, arrivando alla tana ed esclamando: “tana libera tutti!”.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: tiro alla fune

    A partire dai dieci anni potete proporre questo gioco. Vi occorre una fune con un pezzo di stoffa annodato al centro. In questo gioco partecipano due squadre (ad esempio: squadra gialla e squadra arancio). Generalmente il numero dei partecipanti al tiro alla fune deve essere lo stesso in entrambe le squadre. Quando si da il via le squadre devono tirare la fune verso la propria metà del campo, contrassegnata da una linea. Il gioco termina quando una squadra riesce a tirare la fune fino a che il pezzo di stoffa è in modo evidente nella propria metà del campo.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: riempi il secchio

    Vi occorre: un secchio per ogni squadra e un recipiente per ogni squadra. I bimbi sono divisi in squadre. Ogni squadra deve riempire un secchio che si trova a breve distanza usando l’acqua contenuta in un recipiente posto al punto di partenza. Quindi, il primo bambino riempie un bicchiere (o un altro recipiente) e corre a versarlo nel secchio, poi torna al gruppo e consegna il bicchiere al compagno successivo. Vince la squadra che riempie tutto il secchio per prima. Il gioco è consigliato dai 5 anni.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: il semaforo

    Dai 7 anni potete provare il semaforo. Tutti i bambini si mettono in fila. L’animatore o un adulto, può pronunciare “verde”, “rosso” e “giallo”. Nel caso pronunci la parola “verde”, i bambini dovranno avanzare; se pronuncia “rosso” dovranno immobilizzarsi. Se invece pronuncia “giallo…” seguito dal nome di un animale, i bambini dovranno avanzare, imitando i gesti e il verso di quel determinato animale.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: acqua, fuoco e fuocherello

    Già dai due anni potete provare questo gioco. Si nasconde un oggetto a scelta, poi si coprono gli occhi con una benda ad un bambino. Si toglie poi la benda ed a questo punto il gruppo degli altri bambini lo aiuta nel ritrovare l’oggetto che è stato nascosto, pronunciando le parole “acqua…acqua..” se il bambino è lontano dall’oggetto, “fuocherello…fuocherello”, se il bambino si sta avvicinando al nascondiglio e “fuoco…fuoco” se è molto vicino. Quando il bambino trova l’oggetto tutti gli altri gridano BUUUM. Vince chi trova per primo l’oggetto nascosto.

    Giochi per bambini da fare all’aperto: corsa a tre gambe

    Con un po’ di attenzione e a partire dai 10 anni di età potete proporre questo gioco. Si traccia una linea di partenza ed una d’arrivo. Ogni bambino sceglie un compagno. Con un fazzoletto o un’altra stoffa ogni coppia di giocatori si legherà assieme una gamba (la destra con la sinistra del compagno). Al via tutti corrono verso il traguardo.

    Vince chi arriva prima e chi fa meno ruzzoloni per terra!

    Se volete intrattenere i bimbi anche al chiuso, provate i giochi da fare a casa e tutti quelli da fare al chiuso!