Gwyneth Paltrow mamma normale

da , il

    Gwyneth Paltrow mamma normale

    Povera Gwyneth Paltrow ultimamente sembra che ogni sua confessione da mamma le precipiti addosso come una sorta di malessere, prima è stata duramente criticata perchè i suoi consigli rivolti alle mamme sul come organizzare la giornata avevano poco di reale e troppo da super ricchi. E oggi l’attrice rischia la lapidazione perchè ha ammesso di aver tenuto a casa da scuola la figlia Apple di 6 anni semplicemente perchè aveva voglia di stare con lei. A quanto pare non è bastata la sua depressione post partum per farla planare nel mondo reale e ottenere la solidarietà femminile. Niente paura Gwyneth è sempre più difficile per tutte.

    Se da un lato i suggerimenti di Gwyneth Paltrow riportati qualche giorno fa dal sito web Goop.com per le mamme lavoratrici avevano un che di fuori dal mondo, perchè purtroppo o per fortuna lo stile di vita milionario delle mamme vip non ha nulla a che vedere con il resto dell’umanità, dall’altro il confessare candidamente di aver lasciato a casa da scuola la figlia perchè voleva passare un po’ di tempo con lei, fa tenerezza.

    Un giorno di scuola non farà certo la differenza, mentre per la mamma sempre al lavoro e la figlia è stato decisamente del tempo speso bene, e questo in barba a tutti gli aiuti che può avere da baby sitter a colf, il tempo da passare con i figli è un’esclusiva di mamma.

    Gwyneth Paltrow come noi? Probabilmente si, la mamma vip ha lasciato a casa da scuola Apple, la figlia di 6 anni, perchè aveva semplicemente bisogno di stare con lei, l’ha portata fuori a pranzo e al salone bellezza. Una giornata rubata che a quanto pare capita anche alle mamme normali, semplicemente perchè lavoro e scuola spesso hanno tempi così frenetici da rendere difficile questi idilli a due incredibilmente sani e belli.

    Ora Gwyneth Paltrow si deve subire un’altra patata bollente tipicamente familiare la gelosia del fratellino che questa giornata ha scatenato, già perchè il fratellino di 4 anni non ha apprezzato la discriminazione, almeno da quando la sorellina si è vantata con lui della bella giornata passata con mamma. Una famiglia normale, tra scuola, lavoro e consigli da per mamme.