I rimedi per i vermi intestinali nei bambini

da , il

    I rimedi per i vermi intestinali nei bambini

    I rimedi per i vermi intestinali nei bambini sono diversi. I vermi intestinali sono particolarmente diffusi tra i bambini in età scolare. Comunque, non c’è troppo da preoccuparsi, perché liberarsi di questi parassiti è relativamente semplice. Anche i sintomi sono caratteristici e sono per lo più: prurito intorno all’ano (che è peggiore di notte a causa della migrazione dei vermi verso l’area del retto per deporre le uova) e bisogno del bambino di grattarsi, presenza di eventuale arrossamento (dovuto anche al possibile formarsi di un eczema o un’infezione batterica), un’infezione vaginale correlata (nelle femmine), presenza dei vermi nel water dopo che il piccolo è andato in bagno oppure sulla biancheria dei piccoli. Ma, cosa fare in questi casi? E, come fare prevenzione?

    Rimedi possibili

    In genere, in questi casi, è necessaria la somministrazione di farmaci vermicidi, ad esempio uno sciroppo. Solitamente questo rimedio, che può essere prescritto a scopo preventivo anche agli altri membri della famiglia, ha un’efficacia immediata. Tuttavia, è possibile che il prurito perduri per almeno una settimana; per questo, il pediatra può prescrivere anche una crema per alleviare il prurito. In questi casi, per evitare recidive, si consiglia anche di sterilizzare la biancheria intima e le lenzuola in lavatrice a 60°C. Anche l’uso degli asciugamani deve essere strettamente personale fino alla seconda settimana dalla somministrazione del farmaco. Inoltre, in caso di vermi nei bambini e neonati, si consiglia di tenere le unghie del bambino corte, affinché non si gratti e si procuri ulteriori irritazioni ed escoriazioni. Non si consigliano, invece, i rimedi naturali che, nel caso dei bambini, vanno sempre evitati. Meglio chiamare il pediatra e chiedere consiglio per il caso specifico.

    Regole di prevenzione

    Quando i bambini o i neonati vengono infestati dai vermi è necessario prevenire il contagio degli altri membri della famiglia. Oltre alle regole di prevenzione già suggerite, si raccomanda anche di lavarsi bene le mani con il sapone, insistendo sotto le unghie (dove possono essere finite le uova) dopo aver toccato il bimbo o i suoi giocattoli. Si dovrebbero lavare a 60 °C anche i peluches e, con acqua calda, i giocattoli. Ancora, per prevenire che il bambino venga a contatto con i vermi, si consiglia di insegnarsi a lavarsi spesso le mani e sempre prima di portarle alla bocca, quando gioca nei prati. Infine, in caso di vermi nei bambini e nei neonati, sarebbe bene mantenere corte e pulite le unghie e lavare spesso il pigiama e la biancheria intima dei piccoli.