Pelle secca nei bambini: i rimedi naturali possibili

da , il

    Pelle secca nei bambini: i rimedi naturali possibili

    Quali rimedi naturali permettono di curare la pelle secca nei bambini? La pelle dei bambini e dei neonati è molto delicata e va nutrita costantemente per garantire una buona idratazione della cute. Diversamente tende ad andare incontro a problematiche, come i rossori o la secchezza. A determinare questi fastidi possono essere anche gli agenti climatici; non è un caso che i bambini soffrano di pelle secca soprattutto in inverno, quando il freddo ed il vento la fanno da padroni. Questi agenti atmosferici possono irritare fortemente la pelle dei bambini. Cosa fare per curarla?

    La pelle secca dei bambini e dei neonati necessita di cure e attenzioni particolari. Ovviamente, molto dipende anche dall’entità del problema e dalla zona dove è localizzato il disturbo. Ad esempio, nei neonati, è molto frequente la cosiddetta dermatite da pannolino, che causa secchezza proprio in questa zona. Il fatto di avere il pannolino bagnato o sporco, infatti, può portare alla formazione di rossori e screpolature della pelle. In questi casi, per i neonati, si consiglia di cambiare loro spesso il pannolino e di utilizzare una buona crema all’ossido di zinco.

    Ancora, la pelle secca nei bambini, può dipendere anche da una scarsa idratazione. Per evitare il problema, quindi, è fondamentale apportare al piccolo il giusto grado di liquidi, soprattutto in estate, quando se ne perdono con maggiore facilità. Per prevenire il problema della pelle secca nei bambini, poi, fate attenzione anche al tipo di tessuto dei vestiti, che potrebbe provocare irritazione o, al limite, anche delle allergie. Anche l’alimentazione è fondamentale a scopo preventivo; una dieta a base di frutta e verdura, ad esempio, garantisce il giusto apporto di vitamine e sali minerali, necessari per la bellezza e la salute della pelle.

    Il problema della secchezza della pelle nei bambini, comunque, è facilmente risolvibile anche con i rimedi naturali. Anzitutto, scegliete con cura il tipo di detergente o il bagnoschiuma con cui lavate il bambino e soprattutto il neonato. Il sapone deve essere particolarmente delicato e va usato in dosi minime in modo da limitarne l’azione sulla pelle; proprio per questo sarebbe meglio preferire quelli di origine naturale e biologica. Per i bambini e i neonati, poi, esistono dei prodotti specifici pensati proprio per la loro pelle delicata. Ancora, evitate che il bimbo stia troppo tempo in acqua durante il bagnetto perché anche questo potrebbe seccargli la pelle.

    Fondamentale, dopo la doccia e il bagno, anche l’uso di un buon olio idratante, come quello di mandorle dolci, l’olio di calendula, l’olio di jojoba e l’olio di albicocca, che hanno proprietà lenitive ed emollienti e sono perfetti per la cura della pelle secca e sensibile del neonato e del bambino. Con questi rimedi, in genere, il problema della secchezza tende a risolversi in poco tempo. Se così non fosse, meglio consultare il pediatra per riscontrare l’eventuale presenza di patologie, come la dermatite atopica.