Rapporti sessuali in gravidanza: precauzioni, posizioni e consigli

da , il

    Rapporti sessuali in gravidanza: precauzioni, posizioni e consigli

    La sfera intima, durante la gravidanza è sempre circondata da una serie di preoccupazioni, dubbi e domande, la più pressante delle quali è: posso avere rapporti sessuali durante i nove mesi? La risposta è sì, senza troppi se o ma. Se il timore più grande dei futuri genitori è quello di danneggiare il piccolo, la realtà dei fatti è decisamente diversa. Con le precauzioni e i consigli giusti, scegliendo le posizioni più adatte, non c’è alcun rischio.

    Qualche precauzione

    Avere rapporti sessuali durante la dolce attesa non solo non è da annoverare tra i comportamenti pericolosi per il nascituro, ma comporta una serie di benefici imprevisti da non sottovalutare. In alcuni casi più a rischio, però, la sfera intima deve essere accantonata, a scopo precauzionale, per alcuni mesi.

    In particolare, il sesso in gravidanza è da evitare se:

    - la futura mamma ha già avuto un parto pretermine o se si sono verificati aborti spontanei in passato;

    - ci sono anomalie che possano far temere una nascita pretermine;

    - alla gestante è stata diagnosticata la placenta previa, cioè una condizione anomala in cui il rischio che la placenta si stacchi è molto elevato;

    - c’è stata una minaccia d’aborto;

    - è stato effettuato un intervento di cerchiaggio cervicale (chiusura del collo dell’utero per evitare che si dilati prima del dovuto);

    - il partner è affetto da malattie sessualmente trasmissibili;

    - ci sono perdite ematiche o di liquidi;

    In caso di gravidanza gemellare, inoltre, è preferibile accantonare i rapporti sessuali con il partner negli ultimi tre mesi di gravidanza, per evitare di stimolare il parto.

    Consigli, posizioni e benefici

    Innanzitutto è fondamentale ribadire un concetto: avere rapporti sessuali durante la gravidanza garantisce una serie di benefici ai futuri genitori, alla coppia, ma anche al bambino.

    Il legame di coppia ci guadagna: fare l’amore tiene più uniti i partners; la donna si sente ancora attraente e desiderata e il futuro papà non si sente escluso dal nuovo legame speciale che sta nascendo tra mamma e figlio.

    Il rapporto sessuale garantisce una maggiore irrorazione alla placenta e, di conseguenza, un maggior apporto di nutrimento e ossigeno per il piccolo. Le contrazioni provocate dall’orgasmo, inoltre, rafforzano il muscolo uterino e lo preparano ad affrontare al meglio il travaglio.


    Chiariti gli effetti benefici dell’intimità di coppia anche in dolce attesa è bene consigliare ai futuri genitori di non lasciarsi trasportare dalla passione con troppa enfasi. Il sesso in gravidanza deve essere dolce e delicato: sono da evitare le posizioni più acrobatiche e le pratiche più estreme. 
Nelle ultime settimane di gestazione, complice il pancione sempre più ingombrante e la discesa dell’utero, per evitare fastidi, meglio trovare dei sostitutivi al rapporto completo.