Rigurgito del latte materno nel neonato: i rimedi possibili

da , il

    Rigurgito del latte materno nel neonato: i rimedi possibili

    Quali sono i rimedi per evitare il rigurgito del latte materno nel neonato? Per ovviare a questo problema le neo mamme possono optare per diverse soluzioni, utili anche per prevenire il fenomeno. Va detto preliminarmente che, in caso di rigurgito del latte materno, non c’è da preoccuparsi eccessivamente perchè si tratta di un fastidio frequente nei neonati (soprattutto nei primi mesi di vita) e che tende a scomparire entro l’anno e mezzo di vita. Solo in alcuni casi il reflusso può durare anche oltre, fino anche ai quattro anni. Ma, quali sono le cause del rigurgito del latte materno?

    Cause

    Nel primo anno di vita la causa del rigurgito del latte materno è l’immaturità dell’apparato digerente del bambino; questo, infatti, non è ancora maturo dato l’anormale funzionamento del cardias, la valvola che trattiene il cibo ed evita di farlo risalire nell’esofago. Il cardias, cioè, non si contrae, l’esofago non si appiattisce ed il cibo risale fuoriuscendo dalla bocca. Un’altra causa possibile è legata alla circostanza che il neonato si alimenti con troppa foga; in questo caso, è lo stomaco a non accettare il surplus di latte ingerito, provocandone la risalita attraverso l’esofago. Queste cause sono da considerarsi “fisiologiche”, quindi assolutamente normali. Qualora, invece, il rigurgito persista dopo il primo anno di vita oppure gli episodi siano abbastanza frequenti, si consiglia di contattare il pediatra per scoprire altre possibili cause. Ma, quali rimedi adottare per prevenire e risolvere il problema del rigurgito del latte materno?

    Rimedi

    Contro il rigurgito del latte materno (o del latte artificiale) nel neonato sono possibili diversi rimedi per prevenire ed attenuare il fastidio. Tra i rimedi possibili, alcune semplici regole comportamentali. Anzitutto, in questi casi, è consigliato non mettere subito il neonato nel lettino dopo la poppata; meglio farlo stare in braccio in posizione verticale per almeno un quarto d’ora. Ancora, se per nutrire il neonato utilizzate il biberon, su consiglio del pediatra, potete addensare il latte con amido di mais o con la farina di semi di carrube. In alternativa, tra i rimedi contro il rigurgito del latte materno nel neonato, anche il latte antireflusso. Ancora, in questi casi, si raccomanda di spezzettare le poppate durante il giorno; meglio, quindi, fare più poppate scarse che poche abbondanti. In questo modo si eviterà di dilatare eccessivamente lo stomaco del piccolo con conseguente risalita e fuoriuscita del latte assunto.

    Se allattate al seno, per evitare il rigurgito e prevenire le ragadi, scegliete le posizioni più giuste da adottare e seguite tutti i consigli utili per il benessere di mamma e bebè!