Sinusite in gravidanza: cure, rimedi e cosa fare

da , il

    Sinusite in gravidanza: cure, rimedi e cosa fare

    Sinusite in gravidanza: le cure e i rimedi sono tanti. Cosa fare per curarla? La sinusite è una malattia dei seni paranasali caratterizzata da un’infiammazione a carico della mucosa che riveste internamente queste cavità. L’infiammazione causa un aumento nella produzione di muco, che ristagna nei seni paranasali e diventa, al contempo, ricettacolo ideale per la crescita di batteri vari. In molti casi poi la sinusite, anche in gravidanza, prende il via da un semplice raffreddore. Molte donne in dolce attesa che si trovano ad essere colpite da questo problema si chiedono se possano assumere dei farmaci e quali sono quelli ammessi per non compromettere la salute del feto.

    Sintomi

    La sinusite si caratterizza per l’accumulo di muco che il corpo tende poi ad espellere. Altri sintomi in questi casi possono essere: febbre, cefalea, ostruzione nasale, tosse con catarro e riduzione del senso del gusto e dell’olfatto. Un altro sintomo tipico della sinusite in gravidanza è il dolore al viso, che viene percepito come forte senso di peso. Ad ogni modo, la sinusite in gravidanza non va trascurata perchè potrebbero svilupparsi patologie più gravi, come la bronchite o la polmonite. Per questo, al manifestarsi dei primi sintomi della sinusite si consiglia di rivolgersi subito al ginecologo per una diagnosi e una cura efficace.

    Rimedi

    La sinusite è generalmente provocata da virus o da batteri ma, in alcuni casi, può avere un’origine allergica. Le infezioni di tipo virale non richiedono la somministrazione di antibiotici, che sono controindicati perchè del tutto inutili. In questi casi, però, il ginecologo potrebbe valutare la somministrazione di farmaci antinfiammatori. Viceversa, le infezioni causate da batteri potrebbero richiedere proprio la somministrazione di antibiotici. In gravidanza i farmaci vanno assunti solo sotto stretto controllo medico e per un tempo necessario. Il fai da te è sempre sconsigliato nei nove mesi. Solo il ginecologo può valutare la prescrizione di antibiotici specifici, che non abbiamo effetti negativi sul feto. In questi casi, però, possono venire in aiuto i rimedi naturali.

    Cosa fare

    I rimedi naturali rappresentano una buona soluzione in gravidanza perchè non hanno effetti collaterali e controindicazioni particolari. Tuttavia, essi vanno comunque valutati insieme al ginecologo e spesso possono rappresentare solo un coadiuvante alla risoluzione del problema. Ad esempio, per combattere la sinusite in gravidanza, sono molto utili le inalazioni di vapore caldo (aerosol) e i suffumigi con olio essenziale di eucalipto. Tra i rimedi della nonna anche l’applicazione per 3 o 4 volte al giorno, per cinque minuti, di un asciugamano, precedentemente immerso in acqua calda e strizzato, sopra naso, fronte e guance. In questo modo si aiuta la fluidificazione del muco e si allevia il dolore.