10 domande da farsi prima del matrimonio

da , il

    Quali sono le 10 domande da farsi prima del matrimonio? Il momento che avete atteso per tutta la vita è finalmente arrivato, lui si è inginocchiato, ha tirato fuori una scatolina dalla giacca e con tanto di anello tra le dita vi ha chiesto di diventare sua moglie. Ma siete davvero sicure che sia la cosa giusta da fare? Il romanticismo e la fascinazione che accompagnano certi gesti, come ad esempio una proposta di matrimonio, in molti casi ci fanno perdere di vista le cose realmente importanti, vale a dire la condivisione di certe idee e principi fondamentali col partner. Ecco 10 domande da farsi prima del matrimonio.

    Volete dei figli?

    Figli. Li vogliamo entrambi? Forse questa è la domanda principale da farsi prima di passare la vita con una persona. Non è raro infatti trovare coppie che vanno in crisi proprio per una visione completamente diversa della famiglia e della vita a due. Chiarite bene i vostri desideri prima di fare il grande passo.

    Spese e soldi

    Spese e investimenti. Conoscete l’atteggiamento del partner nei confronti delle spese e sapete come intende investire il denaro? Cercate sempre di chiarire la questione ma soprattutto di creare una visione comune dell’uso dei soldi e delle spese necessarie e superflue o potrebbero esserci problemi.

    La casa

    Casa. In molte situazioni viene dato per scontato che ad occuparsi della casa sarà la donna. Ne avete parlato? Siete disposte a sacrificare la vostra realizzazione professionale per occuparvi a tempo pieno della gestione del vostro nido domestico? Cercate sempre un compromesso ma sopratutto di capire come si pone il vostro uomo davanti alla gestione domestica.

    La salute

    Storia sanitaria. Siete a conoscenza di tutti i dettagli che riguardano la storia sanitaria di entrambi? E’ importantissimo anche per quanto riguarda i figli: venire a sapere di malattie genetiche del partner e problemi di salute del passato dopo il matrimonio può creare molti problemi.

    Come vivete la sessualità?

    Vita sessuale. Avete mai affrontato apertamente il tema della sessualità, il modo in cui vi piace viverla, le cose che vi piacerebbe sperimentare e le paure che nutrite in quest’ambito? Siete pronti entrambi a superare le crisi che ogni coppia passa ma anche un calo del desiderio, che è una cosa naturale dopo svariati anni di matrimonio?

    La vita religiosa

    Vita spirituale. Siete a conoscenza delle reciproche convinzioni religione ed esigenze spirituali? Il primo passo è capire se entrambi volete sposarvi in Chiesa ma anche quanto siete disposti ad accettare le convinzioni dell’altro e a crescere o meno i figli in modo religioso.

    Educazione dei figli

    Educazione dei figli. Nel caso entrambi desideriate avere dei figli avete parlato di che tipo di educazione intendete dare loro? Anche dal punto di vista religioso oltre che della formazione scolastica? Parlatene con il vostro futuro marito: non è un argomento da poco e soprattutto vi eviterete spiacevoli conseguenze.

    Relazione con i suoceri e gli amici

    Famiglia d’origine. Vi siete preoccupati di discutere del tipo di relazione che avrete con la sua famiglia d’origine? Di quali sono le reciproche aspettative in questo senso? Pranzi della domenica, vacanze condivise, timori relativi all’invadenza dei parenti nella vostra vita? Ma non solo: anche gli amici e le abitudini delle compagnie che si conoscono da tanto possono diventare un problema.

    A cosa siete disposti a rinunciare?

    Rinunce. Avete discusso delle rinunce che eventualmente ognuno dei due sarebbe disposto a fare per l’altro? Siete proprio convinti di voler sacrificare un hobby, le uscite con le amiche o il vostro lavoro per sposare l’uomo che amate? Prima di compiere il grande passo, invece, sarebbe opportuno guardarsi dentro e rispondere con onestà a tutti questi interrogativi.

    Quanto conta la carriera?

    Carriera e realizzazione personale. Se ad uno dei due venisse offerta un’importante opportunità di carriera l’altro sarebbe disposto a seguirlo? Moltissimi matrimoni, oggi, falliscono, perché non ci si conosce abbastanza o si teme di guardare attentamente ai desideri e alle reciproche esigenze.