Come sposarsi con pochi soldi

da , il

    Come sposarsi con pochi soldi

    In tempi di crisi e ristrettezze economiche come quelli che stiamo vivendo, la preoccupazione di molte coppie è quella di non riuscire ad organizzare un matrimonio low cost.

    Eliana Monti, club specializzato in incontri per single, sostiene che senza fatica e con qualche semplice accorgimento è possibile coronare il proprio sogno d’amore contenendo le spese. Ecco, dunque, tutti i consigli su come sposarsi con pochi soldi.

    Come risparmiare sull’abito da sposa

    Come sposarsi con pochi soldi

    La prima spesa da tagliare secondo Eliana Monti e il suo staff è quella relativa all’abito da sposa. Ma come risparmiare sull’abito da sposa che tutte le donne sognano di indossare prima o poi? Scegliendone uno delle collezioni precedenti o acquistando un vestito dai campionari con un risparmio fino al 70%. Lo stesso discorso vale per le scarpe, non è necessario comprarne un paio da matrimonio, ci si può sposare anche con un comunissimo paio di scarpe da riutilizzare anche in seguito.

    Foto di Pixies and Pixels

    Come risparmiare sulle bomboniere

    Come sposarsi con pochi soldi

    A gravare sul budget delle nozze c’è anche l’acquisto delle bomboniere, spesa che lievita quanti più sono gli invitati. Eliana Monti e il suo staff a questo proposito suggeriscono di optare per le bomboniere fai-da-te, personalizzate e sicuramente molto più caratteristiche. Inoltre, segnala il club di Eliana Monti, molti ospiti non amano i confetti ma per ricordo decidono ugualmente di portare a casa la bomboniera: in questi casi si possono separare le due cose, dando la possibilità a chi vuole di prendere i confetti con la confettata, cioè dei contenitori con dei confetti (magari acquistati negli spacci aziendali) e delle bustine per prendere la quantità desiderata in modo self-service.

    Foto di brunifia

    Come risparmiare sul ricevimento di nozze

    Come sposarsi con pochi soldi

    Per risparmiare sul banchetto di nozze Eliana Monti consiglia di affidarsi ad un rinfresco organizzato in agriturismo. Sempre più spesso infatti si afferma la pratica del km 0: cucina locale e genuina, per mangiare in quantità e di qualità senza eccedere in costosi e lussuosi ristoranti che spesso di rivelano essere ottimi nell’apparenza ma poco nella sostanza.

    Foto di Kay Gaensler

    Matrimonio con lo sponsor

    Come sposarsi con pochi soldi

    Infine, Eliana Monti e il suo staff ricordano la più economica tra le soluzioni, vale a dire quella di organizzare un matrimonio con lo sponsor: per le coppie che sanno utilizzare al meglio il web, infatti, l’idea di aprire un blog o affidarsi a siti specializzati in ricerca di sponsor per i propri matrimoni è un ottimo modo per sposarsi con pochi soldi. Ad esempio si può risparmiare sulle fotografie cercando un fotografo alle prime armi che voglia farsi conoscere.

    Foto d’apertura di Sean Choe