Matrimonio dalla proposta al sì: un’avventura da condividere

da , il

    Matrimonio dalla proposta al sì: un’avventura da condividere

    Ci siamo. Finalmente il momento tanto atteso è arrivato: lui ci ha chiesto di sposarlo. Magari non proprio come sognavamo da bambine con tanto di diamante da 20 carati, al tramonto in riva al mare o a cena a lume di candela (e magari nemmeno in ginocchio!), ma l’ha fatto. Vuole che ci sposiamo e diventi sua moglie.

    È il coronamento di un fidanzamento più o meno lungo, di ricordi ed esperienze vissute insieme, è il momento che anche mamma e papà aspettano da un po’, e in cui forse non speravano più. Sarà quello che chiamano il giorno più importante di tutta la tua vita e su cui fantastichiamo da tempo immemorabile. Ma allora, perché dopo un brivido e qualche istante di commozione ed esultanza, ci assale una sorta di…preoccupazione?

    Beh forse perché siamo donne e, a differenza dei nostri futuri mariti sicuramente più fatalisti e spensierati, stiamo già pensando a tutto ciò che questa amabile proposta di matrimonio comporta. Sì, da qual momento in poi siamo ufficialmente entrate nel turbine dell’organizzazione delle nozze.

    Chiesa o comune che sia, fiori, abito, scarpe, invitati, partecipazioni, ristorante, menu, addobbi, bomboniere, viaggio di nozze saranno soltanto alcune delle parole che ci accompagneranno nei mesi successivi fino al tanto anelato sì.

    Sappiamo bene che ci ritroveremo sommerse di impegni per organizzare tutto alla perfezione, o meglio, come abbiamo sempre sognato. E sappiamo anche che il nostro promesso sposo, nella migliore delle ipotesi, ci accompagnerà fedelmente nelle mille scelte che dovremo compiere, ma non giocherà, diciamo così, un ruolo da protagonista e lo vedremo fare spallucce innumerevoli volte dicendo frasi tipo come preferisci tu, cara.

    Non volevo scoraggiare né tanto meno impaurire nessuna di voi, dolci e indaffarate future spose, ma soltanto dare una lettura un po’ ironica di quello che probabilmente state vivendo e provando. D’altronde, cosa c’è di meglio che fare anche solo un piccolo sorriso per sentirsi più leggere e spensierate? Una cosa, in effetti, ci sarebbe: avere a disposizione uno spazio dove trovare idee e consigli su tutto ciò che riguarda il matrimonio, dove fare due risate, leggere qualche gossip sulle nozze vip e, soprattutto, confrontarsi con altre future spose o con mogli che con la loro esperienza possono darci utilissime dritte.

    Ecco, è proprio questo lo spirito con cui nasce Tuttogratis Matrimonio: ma ora tocca a voi! Forza allora con commenti, segnalazioni e tutto ciò che possa aiutarci a rendere questo spazio davvero speciale!