Matrimonio low cost: i consigli per risparmiare

da , il

    Matrimonio low cost: i consigli per risparmiare

    L’organizzazione del matrimonio, si sa, è un bell’investimento sia di tempo ed energie che di denaro. Tra abiti da cerimonia, bomboniere e ristorante e viaggio di nozze, la maggior parte delle coppie di futuri sposi deve stare attento e cercare di far quadrare il budget dei costi delle nozze. Federconsumatori stima aumenti dal 2 al 5% quest’anno per l’organizzazione delle nozze e una spesa media da 33.339 a 55.709 euro per un matrimonio classico. Ecco allora che l’associazione ha deciso di offrire qualche consiglio per organizzare un matrimonio low cost risparmiando.

    Se i costi delle nozze sono sempre più elevati, va da sé che sono sempre più numerose le coppie che ricorrono a finanziamenti per poter realizzare il proprio matrimonio (circa il 3%). Alla luce di questi dati, Federconsumatori ha deciso di fornire anche quest’anno i suoi consigli per tagliare le spese realizzando un matrimonio semplice ed economico.

    Partecipazioni

    Nell’era della comunicazione digitale, anche le partecipazioni si possono trasformare: un modo moderno, economico e veloce è quello di comunicare a tutti gli invitati la data del matrimonio attraverso sms, e-mail, che è gratis, o, addirittura, con un invito sui social network, altrettanto a costo zero.

    Bomboniere

    Chi ha tempo a disposizione e fantasia può cimentarsi nella realizzazione delle bomboniere. Per le bomboniere fai da te esistono tante idee creative e originali, di sicuro effetto su amici e parenti invitati alle nozze. Oppure gli sposi possono ricorrere alle bomboniere solidali rivolgendosi a un’ente benefico senza scopo di lucro.

    Foto e video

    Anche il fotografo per il matrimonio rappresenta una bella spesa per i futuri sposi. Ma c’è un’alternativa. Il video del matrimonio può essere realizzato e montato da amici e parenti e per quanto riguarda le foto potete chiedere agli invitati di sbizzarrirsi a scattare. Oppure, se non volete rinunciare a un professionista, potete chiedee un servizio fotografico ridotto per immortalare solo i momenti più importanti della cerimonia e del ricevimento di nozze.

    Abiti da sposa

    Quella dell’abito è la scelta più importante per le spose e chi non vuole rinunciare all’abito dei sogni, ma vuole anche risparmiare, può decidere acquistarlo negli appositi outlet, tra campionari e capi fine collezione. Oppure si può ricorrere al noleggio dell’abito da sposa o, ancora, le donne che hanno taglie da modelle possono scegliere tra gli abiti indossati in passerella nelle sfilate. A nozze celebrate, per recuperare la spesa, si può rivendere il proprio abito anche su internet. Questo, ovviamente e aggiungerei soprattutto, vale anche per l’abito da sposo.

    Addobbi

    Per quanto riguarda i fiori per il matrimonio, quali scegliere per risparmiare? Ovviamente i fiori stagione che vi assicureranno un risparmio fino al 30%. Ma, per risparmiare anche il 50%, basta mettersi d’accordo con le coppie che si sposeranno nella stessa chiesa prima o dopo di voi, in modo da condividere le spese per l’addobbo della chiesa.

    Auto nozze

    Per accompagnare gli sposi dal luogo della cerimonia alla location scelta per il ricevimento non è necessario affittare limousine o carrozze con i cavalli, per risparmiare il noleggio dell’auto da cerimonia basterà chiedere ai propri invitati di prestarvi l’automobile più elegante o divertente, a seconda dei vostri gusti. Se poi oltre ai costi siete attenti anche all’ambiente, potete dar vita a un matrimonio ecologico arrivando in chiesa o in comune a piedi o in bicicletta o addirittura con i mezzi pubblici.

    Ricevimento di nozze

    Per festeggiare con amici e parenti dopo il fatidico sì, ci sono tanti modi insoliti ed economici. Potete pensare a un buffet in giardino o a un pranzo a km 0 o in agriturismo, per un matrimonio in stile country ma chic e a contatto con la natura. E perchè non pensare a un parco e a un originale pic-nic di matrimonio che fa sempre più tendenza? Se preferite la tradizione del pranzo o della cena di nozze, allora scegliete un giorno infrasettimanale, risparmiando anche il 20%. Oppure potete organizzare un doppio ricevimento: il tradizionale pranzo/cena con amici e parenti più stretti e un aperitivo con taglio della torta nuziale allargato ad amici e conoscenti.

    Viaggi di nozze

    Sempre più sposi decidono di sostituire la tradizionale lista nozze con l’idea di farsi regalare il viaggio di nozze dagli invitati al matrimonio. In uqesto caso la luna di miele dovrebbe essere a costo zero e comunque potete risparmiare decidendo di prenotare su internet un viaggio fai da te, approfittando di sconti e promozioni.

    Data matrimonio

    Per scegliere la data di matrimonio, oltre a credenze e superstizioni, ci si può affidare ad altre motivazioni, sempre all’insegna del risparmio. Una scelta più economica è sposarsi di sera e offrire una cena leggera ad amici e parenti al posto dell’impegnativo pranzo nuziale. Da evitare, inoltre, i mesi estivi (giugno, luglio e agosto), i ponti e le festività, domeniche comprese. Sposandosi in “bassa stagione” o durante la settimana, infatti, si può risparmiare anche fino al 25%.