Spese matrimonio: ritocchino batte abito da sposa

da , il

    Spese matrimonio: ritocchino batte abito da sposa

    Quali sono le principali spese per il matrimonio? Quelle per l’abito da sposa, direte voi, o per il ricevimento di nozze. Sbagliato. Le maggiori spese per il matrimonio sono quelle sostenute per farsi fare un ritocchino estetico. Ormai tali spese superano di gran lunga quelle per il vestito da sposa.

    E’ quanto emerso dalla ricerca del Centro Studi Dermal, realizzata in occasione della presentazione della nuova divisione Dermal Clinic, che ha intervistato su internet un campione di 800 individui sposati, uomini e donne di età compresa tra i 18 ed i 60 anni.

    Ciò che è emerso è che per il 72% degli intervistati, apparire in forma il giorno delle proprie nozze (cioè con un aspetto bello e sano) è la cosa che maggiormente conta, poi per tutto il resto sobrietà è la norma che ispira le scelte. Per questo la cifra spesa per i trattamenti estetici non risulta quasi mai inferiore a quella per l’abito da sposa, che oscilla tra i 1500 e i 7000 euro, semmai diventa superiore.

    I trattamenti estetici cui ci si sottopone in vista delle nozze spaziano da quelli che rendono il sorriso più smagliante, a quelli volti ad illuminare il viso o a tonificare pancia e glutei. Per l’esattezza il viso è il principale bersaglio del ritocchino estetico, lo ha citato il 67% degli intervistati, seguono poi i trattamenti non invasivi come il rimodellamento corporeo, per eliminare in modo non invasivo i centimetri di adipe in eccesso e l’epilazione permanente con luce pulsata (62%) per eliminare i peli superflui. Gettonatissima anche la radiofrequenza per il ringiovanimento del viso e il rassodamento del corpo (54%), con effetto bio-lifting; seguita dai trattamenti all’ossigeno (42%) per donare luminosità alla pelle. Infine c’e’ lo sbiancamento dei denti (33%), privilegiato soprattutto dagli uomini.

    L’abito da sposa/sposo rappresenta, comunque, la seconda grossa voce di spesa, seguita dal ricevimento di nozze, l’auto di lusso noleggiata per il gran giorno (che molti ormai hanno finito per sostituire con una comune utilitaria o addirittura con una vespa che fa molto trendy), la location con relativi addobbi e allestimenti, le fotografie e i filmati e infine le partecipazioni e le bomboniere, che sono quelle sulle quali si tende maggiormente a risparmiare ripiegando sul fai da te.