Borse moda primavera-estate 2012: i modelli più belli e glamour [FOTO]

da , il

    Le borse, amiche inseparabili delle donne. Nella borsa di ogni donna c’è il suo mondo e su tratta dell’accessorio più importante nel look femminile. C’è chi le porta micro, chi maxi, chi dalla linea geometrica, chi morbida… Insomma, ogni donna ha gusti piuttosto precisi sul proprio tipo di borsa e, ad ogni stagione, rinnova il suo look seguendo le proposte moda. Le borse primavera-estate 2012 sono eccentriche, chic, glamour, fashion e classiche, proprio come le innumerevoli personalità delle donne. Ogni brand propone i suoi modelli, le sue interpretazioni della bella stagione e noi siamo qui per mostrarvi i modelli più belli e glamour. Sarete voi poi a decidere quale si addice di più a vostro look, quale potrà essere il modello che cambiare e osare, quale sarà la vostra compagna quotidiana e quale sarà l’accessorio più glamour per le serate mondane.

    Si sogna con modelli fini e chic, femminili e dai colori dolci, come la Mini Harper di Diane von Furstenberg. Una borsa piccola, dalle linee eleganti che si adatta sia al look dal’abito elegante di un vestitino leggero, sia al casual di un jeans con T-shirt. Stesso discorso per il modello Jelly di Louis Vuitton. Si ritrovano le linee dei vecchi cestini da spiaggia, che vengono trasformati in borse chic. Il materiale non è plastica, come apparentemente può sembrare, ma pelle con effetto metallizzato. I colori sono tenui e leggeri: rosa, il beige e l’azzurro polvere. La struttura traforata h al suo interno la vera borsa: un sacchetto con chiusura a coulisse. In questo modo la borsa sarà apparentemente traforata, ma in realtà non si può accedere con lo sguardo a ciò che portiamo con noi, non male vero?

    Jelly - Louise Vuitton

    I maggiori stilisti propongono diversi modelli da tutti i giorni, borse di dimensione media, adatte per portare con noi tutto il necessario e per abbinarsi a diversi look, dal più informale al più sbarazzino. Max Mara presenta Becky, secchiello in pelle morbidissima, da portare a mano a spalla o a tracolla. Anche Trussardi offre un modello da giorno, per un look sbarazzino. La borsa Crespo Fluo , tra il classico e il modeno, con colori frizzanti ma semplici. Come il modello creato da Salvatore Ferragamo, colori accesi, pastello, e borsa a secchieòòp om suede azzurro e viola, una linea pratica ma molto aggrazziata, perfetta da portare con il jeans.

    Se amate il classico e le linee chic, ovviamente non resisterete a Prada, come sempre, immagino. Prada si contraddistingue in ogni suo modello per l’eleganza e la linea unica. La borsa Pyramide è l’accessorio indispensabile per le donne che amano il look elegante e impeccabile. Modello semirigido, con cerniera in pieno stile Anni 50. I colori giocano con contrasti, si propone infatti il bicolor: il bianco e il nero, l’amaranto e il rosa, il beige con il panna. Sempre per le amanti dello chic, c’è il modello di Roberto Cavalli. Il suo nome è Florence. Curata nei minimi dettagli: due manici, tracolla, fodera interna di microfibra, lucchetto. I materiali sono diversi, tutti di ottima qualità: vitello merinos, vitello liscio opaco e profili di pitone e coccodrillo.

    Tra il formale e l’informale, si passa per Miu Miu. Modello Plongé, in nappa oppure in vitello shine, con lavorazione filo tirato che creano l’effetto di drappeggio.

    Bao Bao Issey Miyake

    Passiamo ai modelli più da sera o per qualche appuntamento. Modelli più piccoli o dalle linee molto particolari. Primo fra tutti è Bao Bao di Issey Miyake. Si può ritenere più che una borsa, un pezzo di design, data la linea decisamente originale. In polyestere e pvc, ha una linea multiforme e ripiegabile.Altra borsa che diventa quasi un’opera artistica è Diamond di Céline, ispirata alle opere dell’artista Piet Mondrian. Una maxi pochette con tracolla dalle pulitissime e raffinate.

    Modelli un po’ meno eccentrici e più classici sono proposti da Roberto Camerino, con la borsa Pavonia. Linea morbida e arrotondata, con colori vivaci, perfetti per la bella stagione. Da portare rigorosamente a mano con un look stiloso.

    Per le più casual e sporty-chic c’è HDG di Givenchy. Semplice ma di gran classe. Basti sapere che HDG è l’acronimo di House de Givenchy, la sigla che era riportata sull’etichetta degli abiti della Maison fin dal 1952 quando fu fondta da Hubert de Givenchy.

    Per un giro con le amiche, per una uscita in giro per la città o fuori porta, troviamo sia perfetta Foulard di D&G. Colori e stampe luccicanti e vivaci, linea semplice e pratica, per rendere glamour ogni look. Anche Falabella di Stella McCartney si adatta alle giornate estive in giro per la città o per weekend fuoriporta. I tessuto a righe multicolor e dalla linea ampia e pratica, sarà perfetta per tutte le sporty-chic.

    La sera, per un aperitivo o un appuntamento galante, ottima compagna potrebbe essere Prismick di Roger Vivier. Ccomposta da ritagli geometrici modulari di pelle che si moltiplicano, giocando a combinarsi con le forme, le dimensioni e le tonalità. Anche Gucci non è da meno, con la sua Gucci 1970. Morbida e con dettagli metallici agli angoli, gioca anche lei con ritagli geometrici che puntano all’animalier, con colori accesi e vivaci.

    Per le più romantiche c’è Paddy di Bally. Borsetta di pelle e tessuto macramè, con tracolla intrecciata e gioco floreale, come se fosse avvolta da petali soffici e colorati. Perfetta per dare un tocco unltrafemminile al proprio look.

    Fanno sognare tutte le fashion victim anche i modelli di Dolce & Gabbana, Sicily, modello storico e proposto in vitello color ghiaccio. Diorissima di Christian Dior chic e dai colori vivaci come l’arancione, decisamente glamour. Non da meno la proposta Tod’s con la sua D-bag, un inno al colore, alla leggerezza, all’eleganza. Per non parlare del modello Boy di Chanel, splendido e chic come sempre. Linee semplici e masculine. Si ispira infatti alla borsa a cartucciera dei cacciatori, ma ovviamente molto più aggrazziata. Da portare con la catena ad anelli metallici o di brunito rutenio. Curiosate tra le foto, quale o quali tra tutte queste meraviglie, diventerà l’inseparabile accessorio per la primavera-estate 2012?