Collezione Blumarine Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Anche la collezione Blumarine Primavera-Estate 2013 è andata in streaming. Se volete rivederla vi basterà andare sul sito della maison per vedere un bellissimo fashion show. Anna Molinari ha portato in scena abiti candidi, declinati talvolta in tonalità pastello che ricordavano i più bei arcobaleni che avete mai visto. Le trasparenze, piccoli trafori, pizzi ma soprattutto i dettagli di luce argentea e dorata hanno conquistato completamente il parterre.

    Siamo alla terza giornata della Milano Moda Donna e quest’oggi abbiamo visto diverse sfilate interessanti. Stamattina, ad aprire i fashion show, c’è stata la collezione di Moschino, molto anni Sessanta. Più tardi abbiamo assistito a un’altra magnifica sfilata ovvero quella di Just Cavalli che, questa volta, dobbiamo proprio dire che ci ha conquistate! Ora è la volta della collezione Blumarine Primavera-Estate 2013. Scoprite con noi cosa ci ha riservato Anna Molinari per la prossima stagione.

    Bianco, si inizia con un abito bianco caratterizzato da plissé e da una serie di creazioni impreziositi da tocchi lucenti argento e oro. Pullover leggeri e un po’ oversize, larghi pantaloni palazzo anche questi plissé che tra le pieghe nascondevano evidenti dettagli di luce.

    Ai piedi sandali multi stringhe, allacciati e spuntati, e tra le mani secchielli di pelle, ancora total white.

    Tra i tanti capi di abbigliamento total white iniziano a comparire dei modelli brillanti color ruggine, caratterizzati da una base oro, che dona quel tocco di luce in più.

    Al ruggine sussegue il rosa, delicato, morbido e assolutamente lucido. A volte più intenso e al volte più delicato, il rosa è proposto in versione total look, dagli abiti alle scarpe. Laddove le maglie a maniche lunghe traforate sono troppo semplici, ci pensano alcuni bijoux a fare la differenza, come le lunghe collane oro con ciondolo maxi.

    Meravigliosi i lunghi abiti plissé, caratterizzati da sfumature pastello e da paillettes trasparenti.

    Gli abiti sono resi leggeri, sembrano impalpabili, grazie ai tessuti morbidi e delicati, alle tonalità arcobaleno molto chiare e ai piccoli drappeggi e pieghette distribuite sui punti giusti.

    È la volta del color grigio cielo, delicatissimo anche questo e molto prezioso, grazie alle trame di luce silver che caratterizzano i tessuti. Decisamente sexy, sebbene il colore delicato, il lungo abito con taglio al centro dell’addome che, da sotto il seno, scopre addirittura l’ombelico.

    Si passa per la parte finale a una musica più strong. È il momento del nero. Scollature profonde, abiti ancora una volta morbidi, ankle boots stringati e allacciati realizzati in pelle nera, paillettes in black a dare lucentezza alle ultime creazioni che vediamo sfilare in paserella. Non mancano dettagli silver e tanto pizzo, delicato e chic. I tessuti trasparenti e plissé ricordano molto i lussuosi capi di lingerie, le lunghe vestaglie e le sottovesti sensuali.

    Accessori: le scarpe ve le abbiamo già descritte e, allo stesso modo, con le stringhe e i lacci, in passerella sono state portate in scena anche delle borse secchiello, anche queste caratterizzate da multi stringhe.

    Infine, in passerella arriva anche Anna Molinari, che tra le mani stringeva un meraviglioso mazzo di fiori, per i saluti finali.