Collezione Givenchy Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013 [FOTO]

da , il

    La collezione Givenchy Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013, disegnata come sempre da Riccardo Tisci, è stata presentata durante la penultima giornata della settimana dell’alta moda parigina in Place Vendome. La collezione Givenchy conta pochi pezzi ma tutti molti particolari; lavorazioni importanti per creazioni artigianali e couture. Nella fotogallery abbiamo raccolto le immagini delle creazione di alta moda che Riccardo Tisci ha realizzato per la sua ultima collezione Givenchy.

    Ci avviciniamo alla fine di questa cortissima settimana dell’alta moda parigina ma, all’appello mancano ancora altri grandi nomi come Jean Paul Gaultier e Valentino. Intanto abbiamo assistito, abbiamo ammirato e amato alcune delle collezioni di alta moda che i grandi nomi della moda mondiale hanno presentato nel corso dei giorni scorsi. Grandissima è stata l’attenzione rivolta al grande debutto di Raf Simons per la maison Dior, così come grande è stata l’attesa per la sfilata della collezione Chanel disegnata da Karl Lagerfeld. Siamo rimaste catturate dalle iper femminili creazioni colorate della maison guidata da Donatella Versace ed entusiasmate di fronte le luci del cielo proposte nella collezione Giorgio Armani Privé.

    Ora è giunto il momento di parlare di un’altra collezione di alta moda molto interessante e dalle creazioni superbe, la collezione Givenchy Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013 disegnata da Riccardo Tisci.

    La collezione Givenchy mostra, sin da subito, le grandi lavorazioni artigianali, la creatività eccelsa dello stilista italiano, la maestria nei tagli, puliti e precisi, e piccoli dettagli curati con estrema cura. Come sempre, la maison presenta le sue creazioni proponendo il fronte e il retro di ognuna di esse, così come è presentata anche la ‘foto di gruppo’. Notiamo subito l’ispirazione etnica e un hippie delle creazioni disegnate da Riccardo Tisci. I colori sono quelli della terra, caldi ed avvolgenti, come il marrone, il rosso e il nero, impreziositi da particolarissimi dettagli. Caratteristiche le lunghe mantelle, una proposta in una variante, che ricorda l’Africa nera, realizzata in rosso e nero con frange scure sulla parte finale; l’altra è un modello total black, realizzata in pelle nera, con lavorazione a scudo sulla parte superiore e frange che partono in maniera asimmetrica e giungono fino a terra.

    Sullo stesso stile è stato realizzato anche un abito composto nella parte superiore proprio di frange in pelle nera, che decorano le maniche, e lavorazione importante sotto il seno, mentre la parte inferiore è composta da un pantalone ampio nero, che scivola morbido sin dal punto vita.

    Un lungo pantalone a vita alta, questa volta color cipria, è parte di un completo ton sur ton, composto anche da una mini pelliccia annodata sull’addome.

    Decisamente particolare l’abito nero lungo con lavorazione etnica bronzo, che cinge il punto vita, e si scopre sulle spalle e sulla schiena.

    Molto bello l’abito marrone, lavorato in ogni minimo dettaglio anch’esso, con maniche corte a becco, lavorazioni a onda sul punto vita, e gonna che scivola morbida e si apre sul fondo.

    Le perline sono le protagonista della maglia corazza indossata da una delle modelle; parte chiara e va verso tinte più scure fino ad unirsi, quasi, al pantalone nero lucente.

    Infine due soprabiti lavorati a laser caratterizzati da morbide e leggere pellicce. Ognuno di essi è caratterizzato da cascate di accessori in metallo rosso laccato.