Collezione Gucci Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    Frida Giannini presenta la collezione Gucci Primavera-Estate 2013 durante la prima giornata della Milano Moda Donna. Le creazioni sono piuttosto semplici e sono caratterizzate da grandi volants, da colori accesi e da importanti bijoux . Già da qualche tempo, e ora sempre più, le maison si sono ‘attrezzate’ per esportare le loro sfilate a tutto il fashion world. È, infatti, possibile vedere le nuove collezioni direttamente on line, grazie alle dirette (e repliche streaming). Ogni maison sceglie il proprio canale e le collezioni sono subito svelate, proprio come quella di Gucci.

    Ci siamo, la Milano Moda Donna è iniziata e finalmente abbiamo l’onore e il piacere di conoscere cosa sarà di tendenza la prossima stagione e cosa proporranno le varie maison. Il calendario delle sfilate è ricco e lungo quindi vi raccomandiamo di seguirci in questa nuova, super fashion, avventura.

    La sfilata della collezione Gucci Primavera-Estate 2013 inizia con una serie di completi fragola. Grandi volants decorano le maniche, voluttuose e morbide si muovono ad ogni singolo movimento. Total pink, insomma, nella prima parte della collezione Gucci disegnata dalla superba Frida Giannini. In un attimo il rosa si ‘sporca’ con il bianco, per creare un effetto ancor più ricercato, soave e prezioso. I pantaloni, larghi e maschili, toccano terra e si poggiano su décolleté in vernice tono su tono. In passerella, quando è ancora il rosa a dominare, iniziamo a vedere i primi accessori che segneranno la prossima stagione: occhiali da sole oversize, da vera diva, e gioielli ispirati a quelli di Liz Taylor, focus di questa nuova collezione, come dichiarato dalla stilista nel corso di una recentissima intervista.

    L’azzurro, e tutte le sue sfumature, prende il posto del color fragola. È presentato nella sua variante più ‘elettrica’ e nelle tinte che ricordano il mare, la Costa Smeralda. I bijoux si fanno sempre più accecanti, importanti, un vero must per ogni look. Sinuosi gli abiti scivolati, con schiena scoperta, spacco sul retro e maniche di maxi volants svolazzanti.

    All’azzurro subentra il verde prato e, anche in questo caso, Frida Giannini si è divertita nello scegliere dalla mazzetta dei colori diverse sfumature.

    In un attimo ci ritroviamo dinanzi ad abiti dalle stampe animalier, leggere e delicate, mai aggressive. Le tonalità scelte sonno innanzitutto molto chiare; si gioca sui toni del bianco e del grigio chiaro. Ma in un secondo siamo assaltate da una serie di capi di abbigliamento giallo e verde acido, caratterizzati da profili in pelle di pitone e scarpe con stampa alligatore.

    Oltre alle lavorazioni e le fantasie pitonate, si fanno spazio anche le stampe, fantasiose e astratte. Se finora, tra i motivi stampati, c’è stata grande presenza del bianco e del giallo, presto ci ritroviamo a navigare tra tonalità decisamente più dark.

    È arrivato il momento del nero e iniziano a sfilare completi total black. In questo caso sono le trasparenze a conferire un tono chic ai capi, abiti lunghi e corti, ai quali non mancano applicazioni voluminose; ci sono maniche a palloncino, ancora maxi volants e sandali con cintura larga che avvolge la caviglia.

    Al nero si accosta il bianco più candido, latteo e puro. E le proposte sono declinate in quest’altra tinta più luminosa e molto chic.

    Finisce così, nel chiarore del bianco, la magnifica sfilata della collezione Gucci Primavera-Estate 2013.