Collezione John Galliano Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Alla Paris Fashion Week c’è anche John Galliano che presenta la sua ultima nuova collezione Primavera-Estate 2013. La collezione ha un tema ben preciso: l’oversize. Le forme sregolate ed extra large saranno alla base dei fashion trend di questo inverno e, a quanto pare, anche della prossima stagione calda, stando almeno al pensiero di John Galliano.

    Mancano ancora pochi giorni alla chiusura della settimana della moda di Parigi ma è anche vero che all’appello ancora non hanno risposto grandi nomi come Louis Vuitton, Chanel, Valentino e tantissimi altri. Ma di certo in questi giorni a Parigi si sono dati molto da fare; ricordate la meravigliosa collezione di Lanvin, disegnata da Alber Elbaz? E quella di Mugler? E come dimenticare la più recente e irriverente sfilata di Jean Paul Gaultier, che ha visto in scena anche Amanda Lear? Ma ora è giunto il momento di parlare la nuova collezione realizzata da John Galliano.

    C’è ancora chi sente la sua mancanza alla guida della maison Dior, ora capitanata da Raf Simons, ma di fatto John Galliano presenta le sue collezioni e come sempre ci fa rimanere a bocca aperta, anche se questa volta non entusiasma particolarmente. La sua sfilata inizia con un look nero, una fascia sul seno, un grandissimo cappello, dei pantaloni extralarge e a vista bassa e delle scarpe bianche. A seguire una serie di proposte che giocano sul contrasto bianco e nero. Particolari le forme, decisamente molto ampie e anche strutturate.

    Le gonne degli abiti sono proposte con un particolare effetto petalo/portafoglio. Bello il movimento, bello l’effetto che caratterizza queste creazioni di per sé molto semplici. Assieme al bianco e al nero si fa largo anche il color salmone. Carinissimo l’abito ripreso sul punto vita dalla stessa stoffa di base ma sono soprattutto i pantaloni a catturare l’attenzione. Le forme insolite, molto larghe, quasi a ricordare le maschere carnevalesche non possono non richiamare lo sguardo. E John Galliano come li abbina? A dei semplicissimi top senza maniche asimmetrici e tronchetti in pelle, nient’altro.

    Anche i soprabiti sono in realtà delle strutture oversize, un insieme di stoffa che nell’informe ha una sua forma, paradossalmente. Meravigliose le gonne annodate in vita sulle quali si sposano delle sensuali maglie che lasciano le spalle scoperte, così come sono assolutamente molto bon ton gli abiti stampati sui toni del bianco e del grigio antracite. D’un tratto stride fortemente in questo insieme così neutro un soprabito color giallo fluo.

    Bello il gioco di veli che crea movimento su molte creazioni firmate John Galliano. L’oversize continua a tenere banco anche con i bermuda, proposti con capi più strutturati e slim (ma non troppo).

    Rilassanti e candide i look realizzati con le tonalità del mare, azzurro, turchese e bianco.

    Accessori – ai piedi delle modelle ankle boots in pelle bianca o nera e altri modelli in pelle nera con apertura sul fronte. In realtà è una sfilata dove i grandi assenti sono proprio gli accessori, eccezion fatta per dei grandi cappelli che coronavano la testa delle modelle.