Come cucire un vestito per le festività natalizie

da , il

    Come cucire un vestito per le festività natalizie

    Dalla vivacità e brillantezza di pizzi, volant e fiocchi, e dalla semplicità e bellezza dello stile vintage che ci vuole delle perfette Holly Golightly con mini pochette glam, come quelle proposte nella Holidaday Glam Collection di Furla, quest’anno gli abiti per le vacanze natalizie sono molto più femminili, rispetto a quelli apparsi nel passato. Se non riuscite quindi a trovare nelle boutique il vestito adatto a voi, niente panico, potete cucirlo da voi ottenendo il modello dei vostri sogni. Non è cosa facile, lo so, ma volere è potere! Fortunatamente per noi la maggior parte delle collezioni proposte per l’autunno – inverno 2010/2011 hanno proposto uno stile molto minimalista, come testimoniato da tanti stilisti.

    Per le misure, sul mercato vi sono numerosi carta modelli, attraverso i quali diventa più semplice ragionare in termini di cucitura. Prima di tutto, prendiamo le misure di seno, vita e fianchi e riportiamoli sul carta modello per determinarne le dimensioni. Se non si seguono le dimensioni correttamente rischiate di avere abiti striminziti o extralarge. Se poi pensate che avete bisogno di maggiore aiuto, fatevi dare una mano da qualcuno di più competente. Anzi, non esitate.

    Per creare un modello ci vuole solo un po’ di fantasia. Partite dalla vostra immaginazione, sbizzarritevi, fino a quando non riuscirete a creare un vestito reale, possibile da realizzare. Ricordate gli orli alle maniche o ai pantaloni, di accorciare o allungare la gonna, di regolare insomma le lunghezze. Non è consigliabile invece convertire un abito regolare in un abito monospalla o dal taglio anomalo, finireste solo per adattarvi a quel che vi rimane. On line comunque potete trovare numerosi schemi gratuiti da seguire.

    Per creare un mini abito non avete bisogno invece di seguire uno schema specifico con cuciture. Andando sul sito Weekend Designer trovate alcune semplici istruzioni per realizzare vestiti a colonna, kaftani, stole e molto altro. Per i tessuti: lanetta soffice, cashmere, seta burrosa in tonalità che variano dal grigio scuro al nero, ma anche beige e cammello. In testa: veletta rock glamour.

    Se questo non basta ad aiutarvi nel prepararvi per le festività, non scoraggiatevi, e passate ad impreziosire il vostro modello con paillettes, balze, voilant, trasformando un semplice bolero, un noioso trench, un cappotto invernale troppo old style, in qualcosa di stupefacente. Aggiungete anche inserti in pizzo per un maggiore tocco di sensualità. Per le fashion victim il dettaglio sarà rappresentato dal Bandeau, accessorio per capelli ripescato dalla moda francese degli anni ’20.

    Una volta dato libero sfogo alla vostra creatività, non vorrete più smettere!