Jean Paul Gaultier alta moda primavera-estate 2012: qualcuno ha visto Amy Winehouse?

da , il

    A un vero e proprio tributo a Amy Winehouse abbiamo assistito durante la sfilata haute couture di Jean Paul Gaultier. Lo stile della cantante ventisettenne ha sfilato in tutte le sue sfumature sulla passerella dell’alta moda parigina. Un’evoluzione di capi d’abbigliamento, di colori forti e audaci, di mix impensabili che Jean Paul Gaultier ha saputo portare in passerella come al solito nella migliore maniera possibile.

    Forse non ci aspettavamo tutto questo. Quando pensiamo all’alta moda non possiamo far altro che immaginare capi principeschi o almeno raffinati. Ci aspettavamo tulle e rouches insomma non esplosioni di colori come abbiamo visto durante la sfilata di Alexis Mabille o durante quella super vitaminica di Atelier Versace. Persino Armani è uscito fuori dai soliti schemi per portare alla luce un verde acido che ha acceso l’intera sua collezione.

    Jean Paul Gaultier ha rotto totalmente l’immaginario classico e raffinato proponendo lo stile di Amy Winehouse, tragicamente scomparso lo scorso 23 luglio. C’è da ammetterlo, lo stile di Amy non era proprio definibile alta moda ma lo stilista francese ha reso omaggio a lei portando in passerella alcuni dei pezzi must della cantante scomparsa. Ha mixato giubbini di pelle con gonne lunghe da sera con sottogonna in pizzo prezioso floreale. I tailleur maschili e i bustier riprendono proprio lo stile di Amy che è stato proposto anche nel trucco e nei capelli. Tutte le modelle avevano i capelli acconciati come la giovane cantante; la cofana di Amy è un segno distintivo così come l’eyeliner molto spinta. E, in ultimo, in passerella non è apparso il solito abito da sposa bensì veli bianchi e neri che coprivano i volti delle modelle sulle note di Back to Black.

    Jean Paul Gaultier ha scelto lunghezze super mini mostrando completamente le cosce e midi; solo in rari casi gli abiti erano lunghi fino a terra. La palette cromatica è stata esaltata dal rosso, viola, bronzo, marrone, blu elettrico, verde, rosa, arancione, bronzo e anche dal bianco e dal nero. Ai materiali più freddi come la pelle affianca organza, seta, tulle e pizzo con decorazioni realizzate con cristalli e paillettes. Gli accessori scelti sono quelli tipici indossati da Amy Winehouse come le scarpe altissime, in questo caso delle zeppe, e orecchini e bigiotteria colorata e maxi.