News fashion febbraio: cosa vi siete perse?

da , il

    News fashion febbraio: cosa vi siete perse?

    Se alcune news di febbraio sono sfuggite al vostro occhio da fashion addict, non preoccupatevi, ve le riassumiamo noi. Chiuso il sipario della London Fashion Week si accendono i riflettori sulla settimana della moda milanese. Ad aprire le danze Gucci. Giro di walzer anche per le star che si passano il testimone di volto pubblicitario: Kirsten Dunst al posto di Kate Moss per la maison di lusso Bulgari, Taylor Momsen sostituita da Kelly Osbourne nella linea Material Girl di Madonna e figlia aumentando notevolmente il fatturato di vendita dei negozi Macy disposti alla vendita dei capi di abbigliamento, mentre Justin Bieber si inchina al fascino di Katy Perry e si fa da parte nella nuova imperdibile collezione di smalti OPI. Per quel che riguarda le azioni di marketing la JCPenney dopo il rinnovo del suo logo lancerà un nuovo slogan proprio durante gli Academy Awards, Guess realizza il suo nuovo store sulla Fifth Avenue, il più grande che sia mai stato realizzato dal brand, da 10 milioni dollari e Target testa la sua scalata sul concetto di abbigliamento low cost con il suo primo negozio a Chicago dal nome CityTarget.

    IN

    Kirsten Dunst, Kristin Davis, Christopher Kane

    Dopo un periodo di ombre e continui entra ed esci da centri di riabilitazione, Kirsten Dunst conquista oggi le pagine patinate dei magazine di moda mettendosi in mostra completamente nuda o quasi per Bulgari, ricoperta difatti sul seno dal grande flacone del profumo Mon Jasmine Noir e sulle parti intime da una stola in seta. Presentati a Milano i jeans anticellulite Lerock realizzati dall’azienda nata da un’idea del creativo italiano Luca Berti, che indossati per 28 giorni fanno diminuire il giro coscia con una media di 1.8 cm. Dopo Alexander McQueen ancora una volta Michelle Obama stupisce per le sue personali scelte stilistiche, presentandosi con un abito H&M (Hennes & Mauritz) nello studio del The Today Show per una intervista in diretta. Assolutamente fantastica! Alla cerimonia dei Costume Designers Guild Awards la protagonista assoluta del red carpet è stata Kristin Davis (una delle quattro eroine di Manhattan nel serial tv Sex and the City) con un bellissimo abito Oscar de la Renta senza spalline e caratterizzato da pois neri su fondo bianco e nastro in seta nero in vita, con capelli sciolti e nessun accessorio. Versace riconquista il controllo della etichetta giovane Versus, in precedenza prodotta e distribuita da Swinger International SpA, grazie soprattutto all’ingaggio del giovane designer britannico Christopher Kane. Ultima tra le produzioni la linea di borse Versus per la primavera estate 2011. Si scelgono infine i gioielli reali che Kate Middleton potrebbe indossare il giorno delle sue nozze con il principe William.

    OUT

    John Galliano, Jennifer Aniston, Lindasay Lohan

    John Galliano finisce in manette dopo aver presumibilmente offeso verbalmente con discorsi anti-semiti una coppia seduta al tavolo di un Caffè nel quartiere Marais di Parigi e Dior lo sospende. Alberta Ferretti dice no agli Oscar in quanto la stilista pare essere troppo impegnata a progettare la linea frutto della collaborazione con l’attrice Emma Watson. Altro cambio di direzione anche per Lady Gaga che dopo aver annunciato che la sua fragranza sarebbe stata composta da sangue e sperma, dichiara che il suo profumo conterrà solo il suo sangue, aggiungendo anche che lascerà un odore acre e che sarà anche costoso. Ma è proprio sicura che sarà un successo? Jennifer Aniston cambia di nuovo taglio di capelli con un caschetto sul biondo platino perché a detta del suo parrucchiere così apparirebbe meno ‘Casalinga disperata’. Nel dietro le quinte delle sfilata di YSL, sempre più insistenti sono invece le voci che vorrebbero un allontanamento da parte di Stefano Pilati dalla maison francese, mentre il designer Marc Quinn viene accusato dal marchio Akris di copiare le sue stampe. Lindsay Lohan continua ad essere protagonista della cronaca sempre per i suoi eccessi, stavolta la star ‘rehab’ per eccellenza si è presentata in tribunale con un vestito corto bianco dal costo di soli 575 dollari firmato Kimberly Ovitz. La Lohan commenta su Twitter: ‘Cosa indosso in tribuanle non dovrebbe essere una notizia da prima pagina, è assurdo. Magari non la prima pagina, va bene anche la seconda‘.