Sanremo 2011 abiti della seconda serata

da , il

    Se gli abiti della prima serata hanno segnato un parimerito tra le due prime donne, la seconda premia solamente una di loro: l’italianissima (ma quasi americana) Ely! Gli abiti di Emilio Pucci le stavano tutti di incanto. Non che Belen sia rimasta a guardare ma il suo look è apparso un pochetto spento. E le altre artiste? Tutti gli in e out della seconda serata del festival di Sanremo 2011.

    Belen sceglie Fendi ed Elisabetta veste Emilio Pucci

    L’ingresso di Belen non è stato esaltante per niente. Ha scelto Fendi per la seconda serata ma l’abito di ingresso era abbastanza sciapo sebbene approvi l’acconciatura , molto più morbida. Più delicato e adatto a lei è l’abito blu indossato a metà trasmissione (anche la sera precedente le stava bene l’azzurro di Alberta Ferretti) sarà proprio il suo colore. Più casto è l’ultimo abito color sabbia con cinta in vita, in tutto contrasto con il minidress nero indossato per l’esibizione con Malo.

    La Canalis stavolta oscura totalmente la bella argentina. Il suo abito bianco di Emilio Pucci presenta profondi spacchi, intrecci e schiena scoperta lascia tutti stupefatti tanto che partono gli applausi a raffica. Lo stesso Morandi sembrava in difficoltà, ah già, lui è sempre in difficoltà! Secondo cambio color ocra molto interessante per Ely ma ci piace ancor di più l’ultimo abito, sempre di Emilio Pucci, monospalla nero ricoperto totalmente di paillettes.

    Abiti delle cantanti di Sanremo della seconda serata: in e out

    Nathalie si presenta ancora con lo stesso vestito e i soliti stivali anfibi, cambia la giacca però. Ognuna ha il suo stile, è vero, mi auguro solo che se mai dovesse arrivare all’ultima serata indossi qualcosa più in stile sanremano.

    Per Emma Marrone minidress color sabbia morbido accompagnato da un cortissimo gilet in jeans in stile rockettaro, rispecchia perfettamente la sua personalità. (almeno lei rispetto a Nathalie i tacchi li ha messi!).

    Patty Pravo, a differenza dell’abito extra-extra-extra large della prima sera, ha indossato una mise total brown. Giacca in pelle (della sua misura) e canotta spalla larga e pantaloni fantasia. La canotta però era traforata e sotto non indossava nulla: alert capezzolo! Ad ogni modo niente di che ma almeno il suo look è migliorato. Anche i capelli sono più fluidi rispetto l’acconciatura un po’ troppo retrò per una signora che ha la sua età.

    Very glam è la signora Raquel Del Rosario. Abito corto e raffinato proprio come lei. Brava! Tutt’altro invece lo stile di Giusy Ferrari che questa volta però ha deciso di coprirsi il seno (per fortuna). Indossa un frac e un pantalone semplicissimi e neri.

    Menzione d’onore per le giovani di questo Festival. Serena Abrami si è vestita in clima Festival con tanto di fiori sulla parte superiore dell’abito lungo. Anche Gabriella Ferrone non se la passa male con la sua camicia con maniche svolazzanti in stile streghetta e tanta grinta da vendere, peccato l’abbiano eliminata, un po’ di animo rock ci manca.

    Stavolta lo scettro della donna peggio vestita spetta a Nathalie ma Giusy Ferreri le sta col fiato sul collo! Che il dio del buon gusto sia con loro, ne hanno davvero bisogno.