Stampe floreali e misteriose: tendenze moda Inverno 2012-2013 [FOTO]

da , il

    La prossima stagione invernale sarà all’insegna delle stampe floreali. La notizia arriva direttamente dalle più blasonate passerelle mondiali. Durante le sfilate delle collezioni Autunno-Inverno 2012-2013 le stampe floreali, assieme ai tessuti broccati, sono state onnipresenti. Non si tratta di micro-fiorellini dalle tinte pastello, bensì di grandi fiori decisi dipinti su sfondi decisamente scuri. Atmosfere misteriosi per le stampe a fiori della prossima stagione invernale dunque. Vediamo allora chi li ha portati in passerella e cogliamo qualche spunto per la prossima tendenza floreal-chic.

    Non si tratta di un grande ritorno, in fondo la moda floreale ci sta seguendo dalla scorsa primavera ma in realtà qualcosa è cambiato. Non ci troviamo più davanti colori chiari, micro roselline pastello, rosa o verde chiaro, che decorano come pois i tanto amati minidress. La moda floreale invernale è ben più chic e ricorda un po’ la tappezzeria anni Sessanta. È decisamente più scura e misteriosa, ma vediamo, in effetto com’è fatta nel dettaglio guardando le proposte dei più grandi stilisti mondiali.

    In passerella ecco che spunta, ancora una volta a dettare i trend di stagione, la collezione di Dolce & Gabbana Autunno-Inverno 2012-2013. I grandi fiori sfumati, declinati nei toni del rosa e del lilla, accostati ai putti color oro, caratterizzano numerosissimi abiti, così come sono realizzati con lavorazioni all’uncinetto. La base è sempre scura, il nero è legato ai fiori per avvolgerli in una candida atmosfera notturna.

    Anche Erdem punta molto sul floreale e decide che i colori di sfondo sono il nero, ovviamente, e il blu royal. Un po’ cupa ma decisamente di classe la collezione fiori di inverno di Erdem.

    Ricorda molto la tappezzeria della nonna la collezione di Burberry Prorsum. Gli abiti caratterizzati dai fiori invernali sono declinati nelle varie sfumatura che vanno dal marrone al giallo ocra. Uno stile quasi monotono ma che è stato scelto per moltissime creazioni.

    Volete i colori accesi? E sia! Temperley London punta invece sul rosso e su altre tonalità decisamente più vivaci. Con il giusto apporto di accessori rende comunque la collezione abbastanza invernale, ma rispetto a quelle finora presentate resta comunque la più vispa.

    Sulla stessa linea anche Peter Pilotto che gioca con il nero ma i suoi fiori, molto orientali, si spongono sulla palette del rosso e del verde smeraldo.

    Divertenti le applicazioni floreali della collezione McQ di Alexander McQueen. Abiti corti, molti vicini a quelli di Dolce & Gabbana, dove i fiori non sono parte del tessuto, non sono dipinti ma sono applicati.

    Non esagera, tutt’altro, Marc Jacobs, che realizza per la sua collezione Autunno-Inverno 2012-2013 abiti completamente floreali, ma sceglie toni scuri e pacati come il grigio e l’azzurro fumé. Floreale sì ma per niente vistoso o retrò.

    A breve, di certo, vedremo spuntare moltissimi abiti con i ‘fiori di inverno’ nelle più grandi catene low cost, sarà il caso di approfittare! ;)