Cannella: proprietà e benefici

da , il

    Cannella: proprietà e benefici

    Conoscete le proprietà e i benefici della cannella? Le proprietà delle spezie sono spesso sottovalutate, ma si tratta di un grande errore. Esse possono essere utilizzate, infatti, non solo per insaporire i piatti, ma anche come coadiuvanti nella cura o nella prevenzione di molte patologie, più o meno importanti. Anche la cannella ha diverse proprietà e può apportare tanti benefici al nostro organismo, ma attenzione a non esagerare se volete evitare le indesiderate controindicazioni!

    Cannella, tante proprietà e benefici

    In cucina viene utilizzata soprattutto per la preparazione di dolci (strudel, torte di mele e dolci natalizi della tradizione del nord Europa), per insaporire le creme e per completare l’aroma di alcune bevande; ma le proprietà della cannella vanno ben al di là del suo delizioso sapore capace di rendere speciali molti piatti. Per prima cosa contiene fibre, calcio, ferro e manganese, per cui assumerla fa molto bene al nostro organismo. Inoltre l’olio essenziale di cannella ha buone proprietà antiossidanti, ma anche anticolesterolo. Secondo recenti studi essa sarebbe anche in grado di combattere il diabete di tipo 2. Riduce infatti la glicemia, i trigliceridi ed il colesterolo LDL, cioè quello cattivo. La cannella, come altre spezie, poi, ha anche un potere saziante; cioè aumenta il senso di sazietà ed evita gli attacchi di fame nervosa. Utilizzatela quindi se seguite una dieta dimagrante, vi aiuterà senz’altro ad evitare di cedere alle tentazioni durante tutta la giornata.

    Proprietà antibatteriche e antisettiche

    La cannella ha anche proprietà antibatteriche e antisettiche, in particolare a carico delle vie respiratorie; per questo è considerata un ottimo rimedio contro il raffreddore. Inoltre è in grado di agire anche contro i funghi. Secondo alcuni studi condotti di recente, infatti, essa sarebbe in grado di combattere persino la candida, un’infezione particolarmente fastidiosa e recidivante che colpisce per lo più le donne, e di contrastare l’Helicobacter Pylori, batterio che provoca problemi allo stomaco e nausea.

    Proprietà digestive

    Ancora, la cannella aiuta nel processo digestivo e allevia la sensazione di gonfiore e tensione addominale. Il tutto per mezzo della stimolazione della tripsina, un enzima che interviene nella digestione.

    Benefici poco noti

    La cannella viene utilizzata nella medicina ayurvedica anche come rimedio ai dolori mestruali. Inoltre ha anche un potere riscaldante, e forse proprio per questo motivo è uno dei principali ingredienti del vin brulè o del Glühwein, tipici vini caldi che si usa consumare in inverno per contrastare le temperature più basse. Non dimentichiamo, poi, che è un buon afrodisiaco naturale; può aiutare anche a contrastare l’infertilità grazie alla cinnamaldeide contenuta, e, secondo una ricerca dell’Università di Copenaghen, sarebbe anche utile in caso di artrite.

    Proprietà disinfettanti

    Infine, tra le proprietà poco conosciute della cannella troviamo anche buone proprietà disinfettanti. Sembra incredibile ma la si può utilizzare sulle ferite e sulle escoriazioni. Dopo averle pulite accuratamente basta cospargere la ferita con la polvere di cannella per alcuni minuti.

    Se è vero che la cannella ha tante proprietà e benefici,bisogna fare attenzione, però, anche alle controindicazioni.

    Attenti alle controindicazioni

    Abbiamo elencato i principali benefici della cannella, ma meglio ricordare sempre di non consumarne troppa, per evitare gli effetti indesiderati. La cannella, infatti, contiene la cumarina, una sostanza che può essere tossica per il fegato e per i reni. Meglio evitare, quindi, di somministrarla ai bambini di età inferiore ai due anni, ma anche di assumerla insieme ad alcuni farmaci, come i FANS e i medicinali gastrolesivi. In questi casi, infatti, si potrebbe creare una cattiva interazione. Infine, è sconsigliato assumere la cannella in gravidanza, in quanto potrebbe influire con il corretto sviluppo del feto. Al di là di queste indicazioni, assumetela pure, ma comunque con moderazione.