Cistite: sintomi, rimedi e cause della patologia

da , il

    Cistite: sintomi, rimedi e cause della patologia

    La cistite è un malessere cui sono soggette molte donne. Il disturbo è provocato da un’infiammazione della vescica e l’insorgenza della malattia è favorita dall’utilizzo di indumenti molto stretti, biancheria intima sintetica e colorata, oppure manovre errate durante l’igiene, nonché da batteri provenienti dall’intestino. Tuttavia oggi è possibile individuare e curare la cistite attraverso la corretta osservazione dei suoi sintomi e l’utilizzo di trattamenti che prevengano il disturbo, oltre a un’alimentazione opportuna che, grazie ai dolci rimedi naturali, vi permetterà di vivere senza temere l’insorgere del temuto spettro della cistite.

    Cistite: sintomi

    Potete riconoscere la sintomatologia della cistite in maniera semplice. Il fastidioso disturbo provoca infatti la sensazione di una continua necessità di fare pipì e un forte bruciore nell’atto di svuotare la vescica, spesso accompagnato da un dolore acuto localizzato nel bacino e nella zona inferiore dell’addome.

    La cistite è tra i disturbi femminili più comuni e colpisce circa 1,7 milioni di donne ogni anno. Quattro donne su cinque denunciano almeno un attacco di cistite nella loro vita e alcune donne ne sono soggette in maniera ricorrente. La conformazione anatomica femminile rende le donne siano più predisposte al disturbo, poiché nella donna la diversa anatomia dell’uretra facilita la risalita dei germi presenti nell’ambiente vaginale e nell’intestino.

    La cistite può causare anche sanguinamento, brividi seguiti da febbre elevata e sudorazione, odore sgradevole dell’urina, mal di testa e dolori addominali.

    Cistite: cause

    Quali sono le cause della cistite? Tra i fattori che possono scatenare un attacco di cistite si trovano disidratazione o secchezza vaginale e irritazioni da candida, senza contare l’utilizzo di sostanze aggressive o spray locali e le micro-lesioni provocate da rapporti sessuali.

    Anche stitichezza o i bagni di mare, alterando il pH vaginale, possono contribuire all’insorgere della malattia, insieme a squilibri ormonali dovuti alla gravidanza, parto e menopausa.

    Cistite: rimedi

    Cosa fare durante un attacco di cistite? Essendo un’infezione delle vie urinarie iniziate a curare la cistite innanzitutto bevendo una grande quantità di acqua. Potete bere acqua, succo di mirtilli o tisane medicali, da richiedere a un’erborista di fiducia.

    Una volta consultato un medico, vi potranno essere prescritti dei medicinali, antibiotici o antinfiammatori per placare il dolore. In farmacia è possibile acquistare un semplice test diagnostico da fare a domicilio per identificare autonomamente la presenza o meno di una cistite.

    Generalmente la fase acuta viene trattata con antidolorifici oppure un blando antibiotico, mentre la dieta e i rimedi dolci consigliati per la cistite vi aiuteranno ad avere un occhio di riguardo per il vostro corpo, in modo da evitare l’insorgere della malattia anche nel futuro.

    Come prevenire la cistite

    Oltre ai casi di cistite acuta vi possono essere cistiti ricorrenti o recidivanti, la tendenza della cistite a manifestarsi con particolare frequenza, specialmente in prossimità del ciclo mestruale o dei rapporti sessuali.

    Come allontanare il rischio di cistite con le cure naturali? Se mostrate una tendenza alla cistite fatevi consigliare una tisana curativa dall’erborista di fiducia. Per curare la cistite in modo naturale particolarmente indicate sono l’achillea, oltre alla malva, pianta conosciuta da millenni contro gli stati infiammatori.

    Nell’aromaterapia vengono utilizzati gli oli essenziali di bacche di ginepro, sandalo e lavanda: potete aggiungere all’acqua del bagno 5 gocce di ogni olio o utilizzarli per fare lavaggi locali, naturalmente diluiti in acqua.

    Quale dieta seguire in caso di cistite? Come spiegato in precedenza, cercate di bere molto, in modo da purificarvi ed evitare la concentrazione di batteri nelle urine. Evitate cibi piccanti, alcol, oltre a bevande contenenti caffeina, succhi di frutta, cibi contenenti lieviti e alimenti zuccherati, che potrebbero aumentare l’infiammazione.

    Ottimi alleati in una dieta contro la cistite sono orzo, yougurt, spinaci e i limoni: potete diluire un cucchiaio di succo di limone in 180 ml d’acqua bollente, lasciatelo quindi raffreddare e consumate circa 60 ml di questa limonata ogni due ore, fra le 8 di mattina e mezzogiorno.