Come curare la psoriasi alle unghie dei piedi

da , il

    Come curare la psoriasi alle unghie dei piedi

    La psoriasi delle unghie, detta ungueale, è come la altre forme di psoriasi, una dermatite cronica, dal difficile trattamento e dalla rara guarigione. Presenta una diffusione maggiore nei paesi occidentali e, in Italia, nelle regioni del centro, con la presenza più bassa al nord. È importante stabilire, prima di passare ad un trattamento o ad una eventuale cura della psoriasi delle unghie, se non si tratti invece di micosi, poiché alcuni sintomi, come le macchie biancastre, possono trarre in inganno. Ad ogni modo la psoriasi delle unghie presenta caratteri simili alle altre manifestazioni della malattia ed è causata da fattori genetici, stress, infezioni, traumi o l’uso di farmaci.

    Curare la psoriasi delle unghie è possibile ma gli esiti positivi sono piuttosto bassi, anche se una buona terapia permette di mantenere stabile e non far avanzare lo stato della malattia.

    Il rimedio migliore ed invasivo che si possa mettere in atto è esporre al sole la zona colpita, per cui è consigliata una vacanza di mare in caso di psoriasi, oppure è possibile ricorrere a preparazioni topiche a base di betametasone dipropionato e acido salicilico oppure a preparazioni a base di calcipotriolo applicate per un periodo di circa 5 mesi.

    La cura della psoriasi delle unghie dipende da diversi fattori, quali la sua estensione, la gravità del disturbo e l’immediata risposta ad una iniziale trattamento.

    Oltre ai farmaci per uso topico, si utilizzano altri due approcci terapeutici, la fototerapia e la terapia sistemica.

    Con la fototerapia vengono messi dei raggi ultravioletti (oppure viene utilizzata della luce artificiale ad impatto più basso) che uccidono i linfociti T della pelle e provocano così una riduzione dell’infiammazione e di conseguenza della formazione delle tipiche squame della psoriasi.

    Nelle forme più aggressive di psoriasi è possibile anche assumere un farmaco, lo Psoralene, che aumenta l’effetto dei raggi UV sul corpo, anche se il suo utilizzo è molto rischioso, soprattutto se prolungato, perché può provocare il tumore delle pelle. Un’ultima soluzione, molto sofisticata, è quella del laser, che riesce a circoscrivere con maggiore precisione la zona.

    La terapia sistemica è invece utilizzata per casi in cui la psoriasi si presenta in forma più acuta e si assumono quindi dei farmaci sistemici, come la Idrossiure o il Ciclosporine.

    Una funzione analoga alla vitamina A la svolgono i retinoidi, che però possono causare malformazioni ai figli di chi ne fa uso.

    La psoriasi delle unghie dei piedi non è un fenomeno particolarmente vistoso, per cui sempre meglio cercare di evitare delle cure invasive e magari limitarsi a farmaci leggeri oppure all’esposizione solare. Dopotutto le cure appena esposte non sono quasi mai risolutive e, anzi, spesso causano altri problemi di salute.