Come disintossicare l’organismo in modo naturale

Come disintossicare l’organismo in modo naturale
da in Benessere, Consigli salute, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Come disintossicare l’organismo in modo naturale

    Come disintossicare l’organismo in modo naturale? Capita a tutti di sentirsi appesantiti, stanchi, con la sensazione di avere un forte gonfiore addominale. In questi casi potrebbe essere utile depurare l’organismo con rimedi naturali, in modo da eliminare le tossine accumulate quotidianamente. Non solo, gli organi deputati alla digestione potrebbero essere infestati da parassiti o contaminati da metalli pesanti e sostanze chimiche. Quelli maggiormente colpiti, in questi casi, sono: il colon, il fegato e i reni. Disintossicarli significa recuperare anche in bellezza, dal momento che a risentirne è anche l’aspetto della pelle, delle unghie, dei capelli e tutto il fisico in generale. Come fare, quindi?

    Il colon è la porzione di intestino su cui si dovrebbe maggiormente agire quando si cerca di depurarsi; questa zona infatti è responsabile dell’eliminazione di tutti i materiali di scarto della fermentazione e della putrefazione degli alimenti. L’accumulo di tossine nel colon può dipendere dal consumo di acqua, carne o pesce contaminati e di frutta o verdura non lavati bene. Anche un uso sproporzionato dei farmaci (soprattutto degli antibiotici) compromette il benessere dell’intestino e quindi la salute in genere. Infine la dieta che, se ricca di cibi industriali, grassi, zuccheri e alimenti affumicati, risulta particolarmente pesante per l’organismo. Le conseguenze? Gonfiore addominale, stanchezza, scarsa concentrazione mentale, maggior irritabilità, ansia, deficienza immunitaria, allergie, infiammazioni croniche, invecchiamento precoce, acne persistente e persino infertilità (nelle donne).

    Per disintossicare il colon è necessario seguire una dieta sana e variegata. Si raccomanda anche di bere molti liquidi, comprese tisane ed acqua calda. Vanno evitate, invece, le bevande gasate e quelle troppo zuccherate. Inoltre va incrementato l’apporto di fibre, che favoriscono in modo naturale la digestione e aiutano l’intestino a lavorare al meglio. I cibi più indicati sono i cereali integrali, ma anche i legumi, la verdura e la frutta. Da limitare, invece, il consumo di: carne rossa, cibi fritti, cibi affumicati, zuccheri raffinati, latte e uova.

    Infine, si raccomanda di assumere i probiotici (contenuti soprattutto nello yogurt), per ristabilire la flora batterica intestinale.

    Per aiutare l’organismo a funzionare al meglio si deve agire anche per depurare il fegato e i reni. Per favorire la disintossicazione del fegato risulta particolarmente utile l’assunzione del tarassaco. Altri alimenti indicati sono: carote, sedano, barbabietole e rosmarino. Tra le spezie, invece, si consigliano la curcuma, il cumino ed il curry.

    Depurare i reni è di fondamentale importanza; quando questi sono sovraccaricati e “inquinati”, infatti, possono riscontarsi: mancanza di energia, ritenzione idrica, occhiaie, palpebre infiammate e capelli spenti. Per far funzionare al meglio i reni si consiglia di evitare i cibi salati e quelli particolarmente zuccherati. Anche bere acqua tiepida a digiuno consente di depurare questi organi. Tra le piante medicinali, invece: l’equiseto, l’uva ursina, la bardana e l’arenaria.

    589

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereConsigli saluteSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI