Dimagrire con il vino? Arriva la Champagne diet

da , il

    Dimagrire con il vino? Arriva la Champagne diet

    Dimagrire con il vino? Arriva la Champagne diet a sostenerlo. La notizia è apparsa sul Daily Mail e la scoperta sarebbe opera di una giovane americana che avrebbe testato questa particolare dieta proprio su di sè. Cara Alwill Leyba, questo il suo nome, avrebbe fatto la strabiliante scoperta proprio in occasione della vacanze natalizie e precisamente durante l’Epifania in cui perennemente a dieta si sarebbe ‘data’ alle note bollicine francesi constatando con sua grande sorpresa che non farebbero ingrassare ma addirittura dimagrire!

    Ora la faccenda non è che sia proprio chiara ma Cara sostiene che lo champagne, meno alcolico di altri vini e che ha circa 91 calorie a bicchiere, sarebbe in grado di far perdere peso grazie alle sue bollicine, responsabili di una più veloce assimilazione dei nutrienti con un conseguente maggior effetto di sazietà. Inoltre Cara sottolinea che si possono trovare Champagne meno calorici anche da 65 calorie per flute e che per ottenere l’effetto sperato, la quantità giornaliera da lei consigliata è di due bicchieri al giorno, ovviamente accompagnati da una dieta sana di circa 1200-1400 kcal giornaliere. Ma c’è di più la signora Leyba sostiene che con questo regime alimentare a base di bollicine ne gioverebbe anche lo spirito e che addirittura l’autostima e la felicità aumenterebbero.

    Questa ultima affermazione è ovviamente discutibile, ma in effetti già molti nutrizionisti e dietologi avevano elogiato le proprietà benefiche del vino e in particolare di quello rosso, così come la birra e pare che anche lo Champagne contenga i tanto amati polifenoli, potenti antiossidanti preziosi alleati per la salute delle cellule. Quindi sembra proprio che (portafoglio permettendo), in queste feste potremo bere lo Champagne un po’ più a cuor leggero senza sentirci troppo in colpa per la linea che ahinoi in questo periodo sarà a dir poco ‘sotto attacco’ dei mille manicaretti che ci attenderanno sulle tavole ai vari banchetti e cenoni.

    Bisogna dire che di sicuro questa notizia è un’ottima pubblicità per i nostri cugini d’oltralpe che ne traggono così un enorme pubblicità guarda caso proprio a ridosso delle vacanze di Natale che di solito incentivano il mercato delle bollicine. Ma a questo punto non sarà che anche il nostro Prosecco e lo Spumante avranno le stesse caratteristiche miracolose dello Champagne? Cosa ne dite?

    Foto di Velo Steve